Canoo accusa i suoi ex dirigenti: avrebbero rubato idee per creare una nuova azienda di veicoli elettrici

185 0
185 0

Canoo dichiara guerra ad alcuni suoi ex dipendenti. Secondo la startup americana questi signori avrebbero rubato segreti commerciali per formare una nuova startup dedicata allo sviluppo di veicoli elettrici chiamata Harbinger. Canoo ha già intentato causa contro questa azienda presso il tribunale distrettuale della California.

Leggi anche: Canoo scelta dall’Esercito degli Stati Uniti: fornirà un solo veicolo elettrico

Harbinger è nata lo scorso settembre, fondata e guidata effettivamente da un gruppo di ex dirigenti di Canoo, Faraday Future e QuantumScape. Canoo ha presentato 17 denunce, accusando le persone coinvolte di furto di proprietà intellettuale, violazione delle politiche sui segreti commerciali e altri reati dello stesso genere.

Secondo Canoo si tratta di “un caso di spionaggio aziendale, posto in essere da un gruppo di truffatori seriali che si sono infiltrati in Canoo per rubarne la proprietà intellettuale (comprese informazioni riservate e segreti commerciali) e il capitale umano”. Sempre in base alle accuse di Canoo, la nuova azienda Harbinger avrebbe rubato il progetto della piattaforma modulare Canoo e altre tecnologie legate alla mobilità elettrica. Non solo: Harbinger avrebbe anche deliberatamente sottratto forza lavoro, impiegando almeno 33 ex dipendenti Canoo.

Harbinger ha ovviamente risposto: l’azienda afferma di essere in buona fede e definisce la causa di Canoo “priva di merito”. “Harbinger e i suoi co-fondatori”, si legge in una nota, “hanno sempre operato con la massima integrità e non si sono mai impegnati in azioni descritte in questa causa senza merito”.

Ultima modifica: 29 Dicembre 2022