BMW iX5 Hydrogen: inizia la produzione a Monaco

244 0
244 0

BMW ha dato il via alla produzione del nuovo BMW iX5 Hydrogen, versione elettrica alimentata da celle a combustibile a idrogeno del SUV X5. Si tratta di una piccola produzione: pochi esemplari che usciranno da un impianto a basso volume che si trova a Monaco di Baviera, destinati ancora alla promozione e alle prove tecniche e non verranno venduti.

Leggi anche: Toyota sviluppa lo Hilux Fuel Cell a idrogeno

Il SUV BMW iX5 Hydrogen monta delle celle a combustibile nella parte anteriore. L’idrogeno necessario alla produzione di energia elettrica viene prelevato da due serbatoi, uno posizionato nel tunnel della trasmissione e l’altro sotto il sedile posteriore. L’energia viene dunque convogliata a un motore elettrico che muove le ruote posteriori.

BMW iX5 Hydrogen 9
BMW iX5 Hydrogen (Foto: BMW)

L’elettricità generata non alimenta solo il motore, ma va a caricare anche una piccola batteria utile nei casi di carico elevato.

BMW iX5 Hydrogen
BMW iX5 Hydrogen (Foto: BMW)

Non è ancora noto quanti saranno i BMW iX5 Hydrogen che verranno sfornati a Monaco in questa prima piccola produzione. “La nostra flotta per i test di BMW iX5 Hydrogen”, dice Frank Weber, capo ricerca e sviluppo BMW, “ci permetterà di acquisire nuove e preziose informazioni, consentendoci di presentare ai clienti una gamma di prodotti interessante una volta che l’economia dell’idrogeno diventerà una realtà diffusa”.

Ultima modifica: 6 Dicembre 2022

In questo articolo