Alla Arena Suzuki i miti della musica dagli anni ‘60 ai 2000

353 0
353 0

La grande musica italiana e internazionale sostenuta da Suzuki sono pronte per un emozionante viaggio nella storia che, alla Arena di Verona e in televisione, coinvolgerà tanti artisti che hanno interpretato i più grandi successi dagli Anni ’60 ai 2000.

La casa di Hamamatsu battezza Arena Suzuki dai ’60 ai 2000, uno show musicale condotto da Amadeus che si terrà nell’iconico anfiteatro veronese. Una playlist di hit che hanno segnato cinque decenni simbolo della musica mondiale interpretate dagli artisti originali in quello che, per la memoria collettiva, è il vero Tempio della Musica: l’Arena di Verona.

L’evento sarà trasmesso da Rai1 in tre prime serate, nelle giornate di sabato 23 settembre, mercoledì 27 settembre e mercoledì 4 ottobre.

In tutte le occasioni, lo spettacolo di Arena Suzuki dai ’60 ai 2000 sarà preceduto in TV da una pillola di Anteprima, che vedrà Amadeus protagonista assieme ad S-Cross 1.5 Hybrid 140 volt 4×4 Allgrip e, insieme a lui, Massimo Alberti, dj della Suzuki Console, a bordo di una Ignis Top Hybrid 1.2 4×4 Allgrip.

Un cast stellare

Durante le tre serate di Arena Suzuki dai ’60 ai 2000 si alterneranno famosissimi brani delle varie decadi, lanciati direttamente dal padrone di casa Amadeus, nel ruolo che ben conosce, quello di dj ed interpretati da oltre 40 artisti indimenticabili, che riproporranno le proprie hit. Dietro una consolle, con Dj Massimo Alberti, Amadeus farà ascoltare il suo repertorio da dj-vocalist e le sue playlist più amate.

S

uzuki, il motore della passione

La presenza di Suzuki ad Arena Suzuki dai ’60 ai 2000, conferma come ben saldo e radicato il legame e il supporto di Suzuki alla grande passione nazionale per il mondo della musica, italiana e internazionale.

Suzuki è di casa laddove c’è passione, sia essa per i motori, per lo sport, o per la musica e da qui nasce il desiderio di stabilire un legame forte con il magico mondo della musica, che ha portato Suzuki ad essere l’Auto del Festival di Sanremo sin dal 2014, presente in tutte le edizioni di Arena Suzuki e in prima linea nelle principali manifestazioni canore nazionali ed internazionali.

Suzuki e Amadeus faranno ballare e cantare tutti e la manifestazione regalerà divertimento ed emozioni a un pubblico ampio e trasversale, proprio come fanno ogni giorno sulle strade i modelli della gamma 100% ibrida e 100% 4×4 di Suzuki.

Programma delle serate alla Arena

18 settembre LIVE – 23 settembre su RAI 1

Simple Minds con “Don’t You (Forget About Me)”, Trevor Horn (The Buggles) con “Video Killed The Radio Star”, Paola & Chiara con “Vamos A Bailar”, Haddaway con “What Is Love”, Alan Sorrenti con “Figli delle stelle”, Captain Sensible con “Wot”, Las Ketchup con “Aserejé”, Irene Grandi con “Bruci la città”, Tavares con “More Than A Woman”, Doctor & The Medics con “Spirit In The Sky”, Iva Zanicchi con “Zingara”, Rednex con “Cotton Eye Joe”, Adriano Pappalardo con “Ricominciamo”, The Sugarhill Gang con “Rapper’s Delight”, Renga Nek con “Angelo” e “Laura non c’è”.

19 settembre LIVE/ 27 settembre su RAI 1

Kool & The Gang con “Celebration”, Gala con “Freed From Desire”, Lorella Cuccarini con “La notte vola”, Jimmy “Bo” Horne con “Gimme Some”, Blue con “One love”, Le Vibrazioni con “Dedicato a te”, Plastic Bertrand con “Ça Plane Pour Moi”, Amedeo Minghi con “1950”, Mietta con “Angeli noi”, Haiducii con “Dragostea Din Tei”, Orietta Berti con “Fin che la barca va”, Ice Mc con “Think About The Way”, The Rubettes con “Sugar Baby Love”, Jalisse con “Fiumi di parole”, Laid Back con “Sunshine Reggae”.

20 settembre LIVE/ 4 settembre su RAI 1

Natalie Imbruglia con “Torn”, Madcon con “Beggin'”, George McCrae con “Rock Your Baby”, Stadio con “Grande figlio di puttana”, Alexia con “Hu La La La”, Howard Jones con “What Is Love”, Valeria Rossi con “Tre parole”, Whigfield con “Saturday Night”, Michele Zarrillo con “Una rosa blu”, Cecilia Gayle con “El Pam Pam”, Mal con “Furia”, The Show con “Mamma mia”, Pino D’Angiò con “Ma quale idea”, Eiffel 65 con “Blue (Da Ba Dee)”.

 

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 11 Settembre 2023