Anche Aston Martin pensa all’auto volante

3149 0
3149 0

Nella lista delle aziende che stanno pensando di realizzare una mobilità volante si aggiunge un altro nome importante: Aston Martin.

L’azienda inglese ha infatti pubblicato una serie di immagini di un concept di veicolo a decollo e atterraggio verticale (VTOL) che ha chiamato Volante Vision Concept.

“Con una popolazione urbana in continua crescita e città sempre più congestionate” ha detto Andy Palmer, CEO e presidente di Aston Martin, “abbiamo bisogno di cercare soluzioni di trasporto alternative, per ridurre l’inquinamento e migliorare la mobilità”. Il Volante Vision Concept vuole essere una risposta a questo problema, con un’aggiunta (a giudicare dalle immagini) di una nota importante di lusso.

Leggi anche: Aston Martin realizza un’edizione speciale di biciclette

Per la realizzazione di questo progetto Aston Martin si avvale della collaborazione di altre aziende e realtà di ricerca. Mentre il marchio inglese si occupa del design, ricerca e ingegneristica sono affidate rispettivamente alla Cranfield University e alla Cranfield Aerospace Solutions. Un quarto partner, che mette sul tavolo il proprio knowhow in termini di motori ed esperienza nel campo aeronautico, è Rolls-Royce, che fra l’altro ha anch’esso appena rivelato l’intenzione di costruire il proprio personale veicolo volante ibrido (ne abbiamo parlato in questo articolo).

Le prime immagini a disposizione del Volante Vision Concept appaiono abbastanza dettagliate. Scarseggiano invece i dettagli tecnici: sappiamo solamente che l’intenzione è quella di proporre, in tempi ancora non definiti, un mezzo per gli spostamenti aerei urbani ed extraurbani a breve raggio, utilizzando una propulsione ibrida e un sistema di guida autonoma. Davvero ambizioso.

Ultima modifica: 17 Luglio 2018

In questo articolo