Una Pantera per la Polizia, è Alfa Romeo Tonale

526 0
526 0

Alfa Romeo Tonale diventa Pantera della Polizia. Il binomio tra il Biscione e Stradale continua, il Suv del Segmento C sarà utilizzato con la classica livrea bianco azzurra dalle Questure per il controllo del territorio.

La nuova Volante è stata simbolicamente consegnata alla Polizia di Stato a Torino. Una Pantera al Centro Stile Alfa Romeo alla presenza del Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, del Capo della Polizia, Vittorio Pisani, dell’Amministratore Delegato Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato e del Managing Director di Stellantis Italia, Santo Ficili.


La Pantera in questo spinta da un 1.5 turbo benzina mild hybrid da 163 cavalli, con cambio automatico a 7 rapporti, protezione balistica e anti-sfondamento ed equipaggiata con il tecnologico sistema “Mercurio Extended”, usato per velocizzare i controlli durante gli interventi operativi, sarà distribuita agli Uffici prevenzione generale e soccorso pubblico di tutte le Questure e ai principali commissariati di Polizia, a partire dal mese di dicembre.

In totale, saranno 850 le Tonale che, nell’ambito di una gara Consip del 2022 rivolta alle forze dell’ordine e vinta da Stellantis, entreranno a far parte del parco auto della Polizia di Stato entro il primo semestre del 2024.

Giulia Super 1600 e Tonale

La Pantera e il Biscione

Con sette decadi prosegue la storia della sinergia Polizia-Alfa Romeo, iniziato nel 1952 con la 1900 Super TI speciale e proseguito negli anni ’60 e ’70 con la produzione delle iconiche Giulietta 1300 e Giulia super 1600, sino ad arrivare alle Volanti bianco-azzurre approdate sulle strade italiane ad inizio anni ’80 con l’Alfa Romeo 33 poi sostituite, nel tempo, dalle Alfa Romeo 155, 159 e Giulia. Ora tocca a un Suv.

Leggi ora: Alfa Romeo Tonale, la prova di QN Motori

Ultima modifica: 1 Dicembre 2023

In questo articolo