1,5 milioni di Toyota e Lexus richiamate per un difetto alla pompa del carburante

1580 0
1580 0

Negli Stati Uniti Toyota ha annunciato una massiccia campagna di richiami per una nutrita schiera di suoi modelli, compresi anche veicoli Lexus. La causa è da imputare a un difetto alla pompa del carburante.

Secondo i documenti diffusi dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA, il severo ente statunitense che vigila sulla sicurezza stradale americana), il pezzo difettoso potrebbe portare allo stallo del motore, aumentando di conseguenza il rischio di incidenti anche gravi.

Leggi anche: Polestar 2: secondo richiamo in un mese per la nuova auto elettrica

I veicoli coinvolti da questo grande richiamo sono oltre 1,5 milioni. Si tratta di modelli recenti, costruiti fra il 2017 e il 2020: fra loro ci sono Toyota Land Cruiser, 4Runner, Highlander, Corolla Hatchback, Lexus GS3350, NX300, RX350 e molti altri.

L’azienda giapponese avviserà ogni singolo proprietario entro il 23 dicembre, data prevista di inizio recall. I clienti verranno invitati a fissare un appuntamento con il concessionario Toyota più vicino, dove poter sostituire la pompa del carburante. La riparazione sarà ovviamente gratuita.

Ultima modifica: 20 Novembre 2020