Pirelli Diablo Supercorsa 2023, dalla SBK alla strada

32 0
32 0

Pirelli Diablo Supercorsa 2023. La Casa della Bicocca illustra nei dettagli la quarta generazione dei pneumatici annunciati lo scorso settembre ed ora disponibili per la vendita al pubblico a partire da gennaio, sia nella versione SP, progettata per impiego principalmente stradale, sia in quella SC, disponibile in diverse mescole per l’utilizzo in pista.

Diablo Supercorsa V4, questo il nome completo dove V4 indica appunto la quarta serie, è un prodotto totalmente nuovo rispetto al predecessore Diablo Supercorsa V3 in termini di disegno del battistrada, mescole, strutture e profili. Sia nella versione racing SC che in quella race replica SP, Diablo Supercorsa rappresenta l’incarnazione più alta del DNA sportivo di Pirelli grazie a prestazioni e sportività elevatissime o, in una sola parola, velocità.

Pirelli Diablo Supercorsa 2023

Fin dal 2002, anno di nascita del primo pneumatico Diablo, la linea di prodotti che porta questo nome ha identificato i pneumatici sportivi per moto di Pirelli continuando quella storia di successo iniziata negli anni ’70 e segnata da nomi evocativi come Mandrake, Phantom, Gordon, Demon e Dragon.

Con la famiglia Diablo Pirelli ha riscritto i paradigmi del mondo dei pneumatici da strada dando vita ad un vero e proprio marchio, arricchito anno dopo anno di innovazioni tecnologiche e dell’esperienza maturata nel Campionato Mondiale FIM Superbike di cui Pirelli è fornitore unico dal 2004. Dopo aver presentato nel 2005 i Diablo Superbike, pneumatici slick per uso esclusivo in pista progettati per la classe Superbike, nel 2007 Pirelli lancia la prima generazione dei pneumatici racing intagliati Diablo Supercorsa SC, seguiti nel 2008 dalla versione stradale SP. Ora Pirelli Diablo Supercorsa 2023.

Pirelli Diablo Supercorsa 2023

Pirelli Diablo Supercorsa 2023, le due anime

Diablo Supercorsa SC è diventato il riferimento assoluto delle classi Supersport e Superstock sia a livello mondiale sia nei campionati nazionali ed è tuttora lo standard per quei campionati che ancora utilizzano pneumatici intagliati.

Allo stesso modo, Diablo Supercorsa SP negli anni è stato scelto come primo equipaggiamento delle più prestigiose moto supersportive e hypernaked. Alla seconda generazione di Diablo Supercorsa, presentata nel 2012, è poi seguita la terza nel 2018 ed ora la quarta continua il percorso di eccellenza tecnologica iniziato tre lustri fa.

Quando Pirelli decide di realizzare il primo Diablo Supercorsa nel 2007, lo fa con un’idea ed un obiettivo ben precisi. L’idea è quella di realizzare un pneumatico racing rispettando la filosofia di base del Mondiale Superbike, ovvero il legame con la normale produzione: non un pneumatico prototipale quindi, ma un prodotto che possa essere utilizzato sia da piloti professionisti sia dai motociclisti comuni.

Pirelli Diablo Supercorsa 2023

L’obiettivo è quello di sfruttare il massimo Campionato per le derivate di serie non solo come vetrina di visibilità per il brand ma anche come laboratorio per sviluppare, con alcuni tra i piloti migliori al mondo e con le case più prestigiose, soluzioni tecnologiche avanzate e pneumatici non ad uso esclusivo di piloti del Mondiale ma anche per l’utilizzo quotidiano.

Ed è proprio con Diablo Supercorsa che è nato il motto caro a Pirelli “We sell what we race, we race what we sell” ad indicare come proprio gli stessi pneumatici utilizzati dai piloti professionisti in gara possano essere acquistati da tutti i motociclisti.

Ecco spiegato perché, fin da principio, Diablo Supercorsa è stato sviluppato come un progetto unico ma con due declinazioni: quella da pista SC in diverse mescole e la sua versione stradale SP, entrambe di normale produzione e quindi regolarmente in vendita sul mercato, così da soddisfare le necessità non solo dell’utilizzatore in pista ma anche dell’amante della guida sportiva su strada.

Negli anni Diablo Supercorsa SP è diventato il pneumatico supersportivo d’elezione per tutti i possessori di moto dalle elevate prestazioni che desiderano un’esperienza di guida su strada senza compromessi, grazie a grip e performance di altissimo livello.

Ma soprattutto, ad oggi, resta l’esempio migliore e più immediato di trasferimento tecnologico dalla pista alla strada tra i pneumatici Pirelli, dato che condivide con la versione SC il disegno battistrada, i profili e molti materiali e tecnologie usati a livello di struttura, oltre ad una (la SC3) delle due mescole che utilizza.

Pirelli Diablo Supercorsa 2023

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 16 Gennaio 2023

In questo articolo