Techrules Ren RS, una supercar elettrica a Ginevra

3012 0
3012 0

Lo scorso anno la cinese Techrules si presentava al Salone di Ginevra con la Res, concept di monoposto mossa da un sistema di propulsione composto da motori elettrici e turbine diesel che ricaricano le batterie (sistema TREV: Turbine-Recharging Electric Vehicle). L’azienda ritorna di nuovo alla manifestazione svizzera con un aggiornamento: Res RS, versione ancora più sportiva di quella hypercar, ritoccata nel design e nella tecnica. Oggi come allora lo stile è firmato da Fabrizio e Giorgetto Giugiaro.

QUASI 1.300 CAVALLI DI POTENZA

Per avere più dettagli dobbiamo aspettare che si apra il Salone di Ginevra 2018, ma nel frattempo Techrules ha rilasciato un’immagine teaser e alcuni dati interessanti.

Esteticamente è evidente l’approccio sportivo: altissima cura aerodinamica, linee filanti e largo uso della fibra di carbonio. C’è anche un ampio spoiler posteriore. Del resto la Res RS si potrà guidare solo in pista.

Ciò che stuzzica di più gli amanti delle quattro ruote sono però le specifiche sulle prestazioni. La Res RS verrà prodotta in due varianti: a quattro o sei motori elettrici. La versione più ricca ha due propulsori sull’assale anteriore e quattro su quello posteriore, per un totale complessivo di ben 1.287 cavalli di potenza, che le permettono accelerazioni da 0 a 100 km/h in 3 secondi e una velocità massima di circa 330 km/h.

La turbina diesel aggiuntiva serve per ricaricare la batteria da 28 kWh, promettendo un’autonomia di circa 1.170 chilometri con appena 80 litri di gasolio.

PROSPETTIVE

Techrules prevede di mettere in produzione la Ren entro due anni, non prima di aver completato il giro di accordi societari necessari a finanziare questo ambizioso progetto.

Ultima modifica: 19 Febbraio 2018