Lamborghini Huracan Evo Spyder, 640 cavalli scatenati a cielo aperto

4169 0
4169 0

Lamborghini Huracan Evo Spyder, letalmente si “scopre” una delle regine del Salone di Ginevra 2019. Presenta il medesimo controllo della dinamica della vettura e l’aerodinamica di ultimissima generazione della Coupé. Sotto il vestito urla il V10 aspirato da 5,2 litri, potenziato e corredato di valvole di aspirazione in titanio.

Huracan Evo, la prova di QN Motori

Prestazioni. La dieci cilindri Spider eroga 640 cavalli a 8.000 giri e una coppia di 600 Nm a 6.500 giri.  Il peso a secco di 1.542 kg garantisce un rapporto peso/potenza di 2,41 kg/CV. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 3,1 secondi. Da 0 a 200 km/h di 9,3 secondi. Lo frenata da 100 km/h è di 32,2 m. La velocità massima arriva a 325 km/h.

La capote, leggera e dotata di sistema elettroidraulico, si apre con un pulsante posizionato sul tunnel centrale in appena 17 secondi fino ad una velocità di 50 km/h. Quando la capote silenziosamente si abbassa, due pinne dello stesso colore della carrozzeria emergono dal vano della capote verso gli schienali dei sedili e, una volta in posizione, prolungano la linea del tetto verso la parte posteriore, enfatizzando la forma ribassata e aerodinamica della vettura. Un condotto integrato tra le pinne riduce le turbolenze al di sopra dell’abitacolo durante la guida con capote abbassata.

Il prezzo di Huracan Evo Spyder è di 202.437 euro, tasse escluse. Le prime consegne sono previstea stretto giro, in primavera.  

Stefano Domenicali

Le parole di Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Lamborghini.

“La Huracán Evo Spyder combina tutte le prestazioni, il controllo dinamico e le caratteristiche aerodinamiche di ultimissima generazione presenti nella Evo coupé, con una personalità unica e con la guida entusiasmante che solo una open-top può offrire. La Spyder segue lo spirito Evolutivo della Huracán Evo, proponendosi come un’auto straordinariamente semplice da guidare e al tempo stesso estremamente reattiva, agile ed emozionante come vuole una vera super sportiva. Soprattutto con la capote abbassata, il rombo esaltante del motore aspirato e l’avanzato sistema di scarico alleggerito conducono ad un nuovo livello di esperienza sensoriale. Il design, le prestazioni e l’entusiasmante esperienza di guida ‘en plein air’ offerte dalla Huracán Evo Spyder sono letteralmente da togliere il fiato.”

Sulla vettura le ruote posteriori sterzanti e ripartizione della coppia su tutte e quattro le ruote sono controllate centralmente dal sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI). La centralina unica e integrata monitora ogni aspetto dell’assetto e del comportamento dinamico dell’auto per anticipare azioni ed esigenze del conducente, traducendole in una logica “feed-forward” e in una dinamica di guida perfetta.

Analizza le condizioni esterne attraverso il comportamento delle sospensioni attive e della trazione integrale. E ravvisa le intenzioni del conducente per mezzo dei segnali inviati dal volante, dai pedali di freno e acceleratore, dalla marcia inserita e dalla modalità di guida selezionata. In questo modo il bolide non solo reagisce, ma prevede il miglior assetto di guida nel futuro imminente.

Scheda tecnica Lamborghini Huracan Evo Spyder

TELAIO E CARROZZERIA
Telaio Telaio ibrido in alluminio e fibra di carbonio
Scocca Esterno in alluminio e materiale composito

Soft Top di elevata qualità

Sospensioni Sospensioni in alluminio a doppio triangolo
Molle e ammortizzatori Molle in acciaio e ammortizzatori idraulici,

controllo ammortizzatori elettromagnetici “MagneRide”

Controllo Elettronico della Stabilità (ESC) Le caratteristiche dell’ESC/ABS possono essere regolate attraverso il sistema ANIMA, l’ESC può essere disattivato
Sterzo Servosterzo elettromeccanico, Lamborghini Dynamic Steering (LDS) con rapporto di sterzo variabile sulle ruote anteriori e ruote sterzanti posteriori
Freni Impianto frenante a doppio circuito idraulico con servofreno a depressione

Pinze freno anteriori in alluminio a sei cilindri e posteriori in alluminio a quattro cilindri

Dischi freno Dischi carboceramici, ventilati e forati a croce

∅ 380 x 38 mm anteriori, ∅ 356 x 32 mm posteriori

Pneumatici (standard) Pirelli P Zero Corsa 245/30 R20 (anteriori) – 305/30 R20 (posteriori)
Cerchi (standard) 8.5J x 20” (anteriori) – 11J x 20” (posteriori)
Specchi Specchi esterni controllati elettricamente
Airbag Airbag anteriori a doppio stadio full size

Airbag laterali full size Airbag ginocchia per mercati specifici

MOTORE
Tipo Dieci cilindri a V, 90°, doppia iniezione IDS+MPI
Cilindrata 5204 cm3
Alesaggio / corsa Ø 84,5 mm x 92,8 mm
Controllo valvole Alberi a camme di aspirazione e di scarico con

regolazione variabile continua

Compressione 12,7 : 1
Potenza max 470 kW / 640 CV a 8.000 giri/min
Coppia max 600 Nm a 6.500 giri/min.
Classe di emissioni In fase di omologazione
Trattamento gas di scarico Due catalizzatori con regolazione lambda
Impianto di raffreddamento Impianti di raffreddamento acqua e olio
Gestione motore Bosch MED 17 Master Slave
Lubrificazione Carter secco
TRASMISSIONE
Tipo Sistema a trazione integrale controllato elettronicamente

(Haldex di V generazione) con differenziale posteriore meccanico autobloccante e torque vectoring

Cambio Trasmissione LDF a 7 velocità, caratteristiche di cambiata variabili in funzione del sistema ANIMA
Frizione Doppio disco ∅ 187 mm
PRESTAZIONI
Velocità massima 325 km/h
0–100 km/h 3,1 s
0–200 km/h 9,3 s
Spazio di frenata

(100-0 km/h)

32,2 m
DIMENSIONI
Passo 2.620 mm
Lunghezza 4.520 mm
Larghezza 1.933 mm
Larghezza 

(compresi gli specchi esterni)

2.236 mm
Altezza 1.180 mm
Carreggiata anteriore 1.668 mm
Carreggiata posteriore 1.620 mm
Raggio di sterzata 10,9 m
Peso (a secco) 1.542 kg
Peso/Potenza 2,41 kg/CV
Distribuzione del peso 43 % (anteriore) – 57 % (posteriore)

CAPACITÀ

Carburante 83 litri
Vano portabagagli 100 litri

Ultima modifica: 6 Marzo 2019

In questo articolo