Hyundai Kite, la dune buggy che si trasforma in moto d’acqua

2457 0
2457 0

Hyundai Kite è il nuovo progetto nato dalla collaborazione fra il centro stile della Casa automobilistica e lo IED di Torino. Il concept è stato svelato al Salone di Ginevra. Si tratta di una dune buggy elettrica a due posti che può trasformarsi in moto d’acqua monoposto. Il veicolo è stato realizzato in scala 1:1. La produzione è stata affidata agli studenti del Master in Transportation Design dello IED di Torino in collaborazione con il Design Centre di Hyundai Europa.

Già nel 2014, la Casa coreana aveva collaborato con l’istituto di design piemontese. Quella partnership diede vita alla PassoCorto, una concept sportiva ultraleggera sempre in scala 1:1. Hyundai Kite è un veicolo senza portiere, finestrini e tetto che può muoversi sia su strada che su acqua.

Kite presenta un telaio monoscocca (lunghezza 3.745 mm, larghezza 2.235 mm e altezza 1.455 mm) con superfici che si intrecciano. I progettisti hanno puntato a ridurre le barriere tra l’esterno e l’interno, con lo scopo di sviluppare un’auto funzionale e divertente da guidare. Le linee trasmettono un’idea di galleggiamento e libertà, legandosi all’idea di trascorrere il tempo libero vicino all’acqua.

In entrambe le configurazioni, il veicolo è dotato di alimentazione elettrica. A spingerlo sono quattro propulsori brushless nelle ruote e un sistema a turbina jet per la percorrenza in acqua. Hyundai Kite prevede un’interazione uomo-macchina intuitiva, che permette di controllare le funzioni della vettura attraverso il telefono personale dell’utente.

Ultima modifica: 8 Marzo 2018