Aston Martin Lagonda Vision Concept: zero emissioni e guida autonoma

2639 0
2639 0

Zero emissioni, guida autonoma e stile inedito sono i messaggi lanciati dalla Aston Martin Lagonda Vision Concept, prototipo speciale che la casa inglese ha presentato al Salone di Ginevra 2018.

ZERO EMISSIONI

Il concept rappresenta l’investitura di Lagonda come marchio sotto il quale prenderà forma nel prossimo futuro il nuovo catalogo total electric di lusso del brand inglese. È evidente lo scarto estetico di questa berlina rispetto alle classiche forme Aston Martin, con un approccio decisamente inedito e futuristico. Per la propulsione è previsto solo un motore elettrico: niente termico o ibridi. Tale approccio permette di progettare un design che deve tenere conto solo dello spazio per le batterie, certamente meno ingombranti di un motore a scoppio, per le quali è promessa un’autonomia di oltre 640 chilometri. Per questo motivo da Aston Martin assicurano soluzioni di design per gli interni che premiano lusso, comfort e dimensioni compatte.

GUIDA AUTONOMA

Non solo zero emissioni, ma anche self driving. L’idea è quella di dotare la Lagonda Vision Concept di sistemi di guida autonoma di livello 4, ossia un grado di automazione che permette al guidatore di distrarsi completamente lasciando all’auto il pieno controllo della navigazione.

Della Lagonda Vision Concept esiste già una data di possibile debutto sul mercato: il 2021. Ma è molto probabile che nei prossimi mesi vedremo sbucare dai cassetti di Aston Martin altri nuovi progetti legati al programma Lagonda, come del resto si può intuire dai due piccoli modellini (un SUV e una coupé) che affiancano la Lagonda Vision Concept a Ginevra, e dalla quale riprendono in modo evidente il futuristico stile.

Ultima modifica: 6 Marzo 2018

In questo articolo