Kia Sorento GT-Line, aggiornamento di sostanza e look

6265 0
6265 0

Kia Sorento GT-Line. Esordio europeo per la versione aggiornata del SUV a sette posti sudcoreano. Che al Salone di Francofortesi presenta con uno look rivisto con aggiornamenti al design esterno ed interno e nuovi equipaggiamenti di sicurezza e per la connettività. Si aggiunge la disponibilità della nuova variante GT-Line. E, soprattutto, della nuova trasmissione automatica a 8 rapporti in abbinamento al 2.2 diesel.

Kia Sorento GT-Line

Migliorata fuori e dentro

All’esterno vi sono nuovi paraurti, un nuovo disegno delle luci a LED. E una nuova finitura “dark metallic” per la griglia frontale “tiger nose”. Due nuove colorazioni esterne si aggiungono alla gamma, oltre a nuovi cerchi in lega da 18 e 19 pollici. All’interno sono nuovi il disegno del volante, il cruscotto e il display LCD di controllo della climatizzazione. E, al centro della plancia, lo schermo dell’evoluto sistema AVN (Audio Visual Navigation). I sedili del posto guida e del passeggero sono dotati di regolazione elettrica e del sostegno lombare.

Kia Sorento GT-Line

Nuovo cambio automatico a 8 marce per ridurre consumi ed emissioni

Sorento è il primo SUV di Kia a disporre del nuovo cambio automatico a 8 rapporti. Progettato e sviluppato “in casa” e lanciato nel 2016. Con questa nuova trasmissione i cambi marcia sono più rapidi, progressivi e la maggiore efficienza migliora consumi ed emissioni. Dispone di un numero inferiore di valvole di attivazione e conferisce una maggiore sensazione di controllo dei cambi marcia. Così le emissioni di CO2 passano da 174 a 164 gr/km. La logica di funzionamento automatico prevede quattro differenti modalità, Eco, Comfort, Sport e Smart. Che il pilota può selezionare attraverso il sistema Drive Mode Select. A ciascuna modalità corrisponde una diversa logica di cambi marcia e un comportamento più sportivo o più “economico”.

La GT Line

Si riconosce a prima vista grazie fendinebbia a quattro LED (Ice Cube), dalle pinze freno rosse, dalle pedane laterali oltre che dai badge distintivi e dal terminale di scarico sdoppiato e cromato. All’interno, oltre agli aggiornamenti delle versioni standard, si differenzia per i sedili impunturati in pelle nera con cuciture in contrasto e la sigla GT-Line ricamata. Ci sono le palette per la selezione delle marce (paddle) al volante. E una serie di modanature con finitura metallizzata opaca. Entrano nell’equipaggiamento i più dispositivi di assistenza alla guida. Come sistema DAW (Driver Attention Warning) che previene la distrazione monitorando costantemente vari parametri del comportamento del guidatore. E, in caso di stanchezza, lo avverte attraverso un segnale nel cruscotto Fra gli altri dispositiviil Lane Keeping Assist System, l’High Beam Assist, e i proiettori full LED con Dynamic Bending Light.

Kia Sorento GT-Line

Impianto hi-fi “premium”

Il sistema di infotainment del nuovo Sorento dispone di schermo da 8 pollici con navigatore e i Kia Connected Services “powered by TomTom“. Sono integrate le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto di collegamento con gli smartphone. Android Auto è previsto per i sistemi Android 5.0 (Lollipop) o successivi, mentre Apple CarPlay è per iPhone 5 o successivi. Al centro della plancia è collocata la piattaforma per la ricarica wireless dei cellulari. Disponibile anche il sistema hi-fi Harman/Kardon da 640 watt con10 altoparlanti ed effetto surround. La tecnologia Clari-Fi ottimizza la resa dei file digitali compressi per la migliore resa acustica.

Ultima modifica: 5 Settembre 2017

In questo articolo