Zity cresce del 56% nel 2022 e supera i massimi record di fatturato raggiunti nel 2019

454 0
454 0

In seguito all’espansione del servizio a Lione e Milano, Zity by Mobilize ha registrato una crescita globale del 56% nel 2022, andando oltre i 12 milioni di euro di fatturato e superando i massimi storici che aveva raggiunto nel periodo antecedente alla pandemia. Inoltre, la società di car sharing ha annunciato che nell’ottobre 2022 ha raggiunto il breakeven point a Madrid, mantenuto ancora oggi. 

2018 2019 2020 2021 2022
INCN (k€) 4.681 8.713 6.714 7.992 12.444

Le parole di afferma Javier Mateos, CEO di Zity

“Nel 2021 eravamo già in fase di ripresa rispetto al volume di business che avevamo prima della pandemia. Questo ci ha permesso di espandere il nostro servizio ad altri mercati, una strategia che si è rivelata di successo poiché siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo in termini di utili a Madrid entro il termine che ci eravamo prefissati, oltre a ottenere ottimi risultati nei mercati francese e italiano“.

L’azienda ha registrato una crescita del 22% nel numero di utenti registrati, raggiungendo a livello globale quota 610.000; persone che, a conclusione del noleggio nelle quattro città, hanno valutato il servizio Zity con più di 4 stelle. Inoltre, la flotta a livello globale è aumentata del 44%1 (più di 575 nuovi veicoli nel 2022), raggiungendo le 1.875 auto 100% elettriche. Nel 2022, l’intera flotta ha percorso 18 milioni di chilometri, prevenendo così le emissioni di oltre 1.900 tonnellate di CO2 nell’atmosfera. 

Javier Mateos, CEO di Zity

Risultati principali nel 2022

Nel corso del 2022 Zity ha attuato strategie e compiuto lanci che le hanno permesso di mantenere la propria posizione dominante nel campo della shared mobility:

  • Il servizio è stato inaugurato a Lione e Milano rispettivamente a marzo e maggio dello scorso anno. Con questa operazione, Zity ha raggiunto 59.000 nuovi utenti nel 2022 nelle due città e ha incrementato la flotta del 44% con oltre 575 nuovi veicoli. Il totale della flotta auto, in entrambe le città, ha percorso più di 2 milioni di chilometri, evitando così l’emissione di oltre 270 tonnellate di CO2
  • L’integrazione della verifica automatica nel processo di registrazione attraverso la tecnologia biometrica dell’azienda tecnologica Veridas, che attualmente consente il massimo livello di sicurezza nel trattamento delle nuove registrazioni. Ha inoltre permesso una nuova modalità di registrazione e la convalida dell’utente in meno di sei minuti
  • L’integrazione dei servizi Zity nell’applicazione FREE NOW a Parigi, Lione, Madrid e Milano, che permette la gestione completa del viaggio attraverso l’applicazione FREE NOW (Rilevamento – localizzazione del veicolo – prenotazione – noleggio del veicolo – pagamento – pagamento del servizio). È la prima volta che un servizio viene integrato con un’altra applicazione di mobilità
  • Settembre 2022, avvio del “Calcolatore del risparmio“, che consente ai cittadini di conoscere il potenziale risparmio annuo derivante dall’utilizzo di Zity per i propri spostamenti rispetto all’acquisto di un’auto privata. In base alle risposte fornite dagli utenti, in oltre 36.000 accessi, sappiamo che il costo medio annuo dichiarato per il possesso di un’auto ammonta a quasi 5.000 euro, mentre il costo medio annuo legato all’utilizzo di Zity in modo analogo all’impiego di un veicolo privato ammonta a 1.300 euro
  • Nell’ottobre del 2022, Zity ha avviato un progetto pilota per l’installazione di 50 tablet nella propria flotta di Madrid, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo e aumentare la sicurezza degli utenti. Se i risultati saranno soddisfacenti, il progetto pilota sarà esteso al resto dei mercati
  • Da novembre 2022, gli utenti hanno la possibilità di ampliare i pacchetti di risparmio offerti da Zity attraverso l’applicazione mobile, risparmiando fino al 40% in soli tre clic
  • La società ha arricchito il Programma di Incentivi con nuove funzionalità che consentono agli utenti di accumulare somme di denaro gratuite sul proprio conto Zity:
  • Area bonus: Il sistema restituisce agli utenti il 15% dell’importo del viaggio come saldo Zity per il noleggio successivo, quando l’utente completa un noleggio nelle aree bonus evidenziate nell’applicazione.
  • Bonus auto: l’applicazione restituisce il 15% del biglietto come saldo Zity per il noleggio successivo quando l’utente noleggia una delle auto bonus contrassegnate in oro dall’applicazione.
  • Bonus 4 friends: Gli utenti Zity ottengono un credito extra invitando i propri amici a utilizzare il servizio Zity attraverso l’applicazione. Per ogni nuovo amico che completa il primo noleggio, l’utente riceverà fino a 10 euro di credito.

Nella città di Milano:

  • Dalla fine di giugno, sono state superate le 55k registrazioni, con il raggiungimento di circa 250.000 noleggi entro la fine del 2022, grazie a una flotta di 450 unità.
  • Il 41% degli utenti registrati ha tra i 20 e i 29 anni.
  • Il modello di noleggio del mercato di appartenenza è quello classico del car sharing, con noleggi di circa 8 km di lunghezza e meno di 30 minuti.

Zity si è resa riconoscibile tra i cittadini milanesi grazie al caratteristico logo verde e bianco, che permette di individuare e riconoscere i veicoli facilmente per la città.

“Il 2022 è stato un anno ricco di eventi importanti che vanno oltre l’espansione in altri mercati, consolidando il nostro impegno verso l’innovazione, la sostenibilità e la sicurezza. Tre pilastri, questi, che fanno parte del nostro DNA e ci sostengono da quando abbiamo iniziato a operare più di cinque anni fa”, continua Javier Mateos.

Zity ha inoltre sviluppato un nuovo servizio clienti – Help System – che, a partire da marzo 2023, consentirà ai consumatori nelle quattro città di formulare determinate richieste o effettuare transazioni attraverso l’applicazione mobile in modo semplice e intuitivo. Questo nuovo servizio, che sarà disponibile in tre lingue – spagnolo, francese e italiano – consentirà di risparmiare tempo nell’utilizzo del servizio, guidando gli utenti nell’applicazione in modo che siano in grado di gestirla autonomamente o permettendo loro di rivolgersi al servizio clienti per gestire eventuali incidenti. Le procedure di Help System comprendono:

  • modifica dei dati del conto o aggiornamento dei documenti relativi alla registrazione
  • informazioni su eventuali incidenti al veicolo, come segnalazioni o problemi di apertura o chiusura dell’auto e regolarizzazione degli stessi
  • informazioni su pagamenti, spese impreviste, multe o richieste di fattura
  • gestione degli errori relativi ai codici promozionali e agli oggetti smarriti.

Il servizio offrirà anche un canale di raccolta suggerimenti tramite l’app, in modo che gli utenti possano inviare commenti e suggerire idee di ottimizzazione del servizio.

Crescita strategica e sostenibile

Nell’ anno fiscale passato, Zity Madrid ha registrato una crescita del 19% del fatturato e del 13% degli utenti registrati. Da quando ha riattivato il servizio all’aeroporto di Barajas, nel giugno 2022, ha superato i 10.000 viaggi con partenza o arrivo all’aeroporto.

In Francia, l’azienda ha registrato la crescita significativa di oltre il 40% nel noleggio del servizio. Fattori come la crisi dei carburanti o i continui scioperi dei trasporti hanno favorito la diffusione del servizio e l’aumento degli abbonati.

L’annuncio del servizio a Milano, il 23 giugno scorso, ha avuto un’ottima risonanza ancor prima del lancio ufficiale, con oltre 13.000 utenti registrati. Dallo scorso dicembre, il servizio è disponibile anche all’aeroporto di Milano-Linate, con 10 parcheggi riservati esclusivamente al servizio Zity e oltre 200 viaggi che iniziano o terminano in quell’aeroporto.

Oltre il 10% dell’energia consumata da Zity in Spagna è di origine solare, grazie all’installazione a maggio di pannelli solari su un’area di 500 m2, che ha generato energia per un valore di 84,32 MWh, pari alla ricarica di 3.135 Dacia Spring all’anno. L’impegno ambientale della società si unisce all’utilizzo di energia rinnovabile certificata al 100% grazie al rinnovo dell’accordo con Iberdrola.

Obiettivi per il 2023

Zity intende non solo mantenere il breakeven point a Madrid ma raggiungerlo anche a Lione, Milano e Parigi, per consolidare la propria attività in tutti i mercati in cui opera. A tal fine, Zity continuerà a lavorare fianco a fianco con la business unit Mobilize di Renault per creare soluzioni di mobilità integrate che rispondano a tutte le esigenze degli utenti.

“Consolidare il business in tutti i mercati in cui operiamo è la nostra priorità per quest’anno. Speriamo di riuscirci con la roadmap che ci siamo prefissati per il 2023 e che sarà caratterizzata da importanti novità e iniziative mirate a differenziarci, già in programma per quest’anno. Nuovi veicoli, servizi più adatti alle esigenze dei nostri clienti che vadano ad arricchire le attuali best practice e un impegno rilevante per il comfort e l’affidabilità dei nostri servizi”, conclude Mateos.

La società continuerà a considerare le opportunità con altri operatori della mobilità e fornitori di servizi complementari e prevede di raggiungere accordi con operatori di parcheggi off-street, come quello recentemente annunciato con Telpark, che consente ai suoi utenti di parcheggiare liberamente e senza necessità di prenotazione preventiva in uno qualsiasi dei posti auto disponibili.

Inoltre, Zity ha avviato un importante piano di rinnovamento nella prima metà del 2023, che interesserà più di 400 unità a Madrid e Parigi. Continuerà ad analizzare il mercato per verificare la possibilità di aumentare la propria flotta con altre unità Dacia Spring. A questa strategia si affiancherà il lancio, alla fine del 2023, di DUO, un nuovo veicolo Mobilize a due posti progettato appositamente per essere utilizzato come veicolo di car sharing.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 4 Febbraio 2023