Seat Leon, la quarta generazione arriva in Italia. Anche ibrida

1687 0
1687 0

La quarta serie di Seat Leon arriva sul mercato italiano. Nasce dallo stesso ceppo delle nuove Golf 8 e Audi A3 Sportback. E’ disponibile nella carrozzeria berlina a cinque porte e wagon, chiamata Sportstourer. Le dimensioni crescono rispettivamente di 8 e 9 cm (4,37 e 4,62 metri ). La familiare ha una capacità del bagagliaio che arriva a 620 litri.

Per primo arriva l’ibrido leggero

Disponibili da subito due motorizzazioni. Il 1.5 TSI da 130 cavalli 200 Nm di coppia con cambio manuale e il 1.5 eTSI, ovvero il mild hybrid, omologato ibrido, in grado di erogare da 150 cv e 250 Nm con cambio automatico a doppia frizione. Accreditato di un consumo medio di 5,6 litri/100 km e di emissioni di CO2 di 127 g/km. Paragonabile sulla carta, a un Diesel.

Nel corso del 2020 saranno a listino anchei tre cilindri benzina 1.0 TSI da 90 e 100 cavalli. Arriverà anche il benzina 1.5 TSI da 150 CV e 250 Nm. In seguito anche le Diesel, col 2 litri TDI da 115 cavalli (300 Nm) e 150 cv (360 Nm) con consumi ed emissioni a partire da 4,1 litri 100/km e 107 g/km di CO2. Adatte ai macinatori di chilometri.

Leon a metano: con 17 euro fa 440 km

Seat Leon a metano, garantisce per chi vive dove la rete è capillare, come in Emilia Romagna, eccezionali economie di esercizio. Il motore è il 1.5 TGI da 130 cavalli. Alimentato da tre serbatoi per il CNG (gas naturale) per una capacità di 17,3 kg, accreditata di 440 km di autonomia a metano, con una spesa di circa 17 euro. C’è anche quello per la benzina, la vettura è omologata come monovalente, beneficiando di sconti o esenzione dal bollo, a seconda delle regioni.

Al vertice la versione ibrida plug-in 1.4 eHybrid. Le Leon dotata di una batteria dalla capacità di 13 kWh, turbo benzina, motore elettrico per una potenza di sistema di 204 cavalli e 60 km di autonomia solo elettrica. Ideale per chi viaggia dalla provincia alle grandi città e viceversa.

Leon è disponibile in quattro allestimenti: Style, Business, Xcellence e FR. Già con Style la dotazione è soddisfacente. Con la plancia digitale, i fari a led, il clima automatico, i cerchi da cerchi da 16 pollici e ADAS quali, mantenimento corsia, cruise control, rilevamento stanchezza, frenata automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti

Ultima modifica: 17 Marzo 2020

In questo articolo