Opel Grandland GSe, quando il Suv accessibile diventa sportivo

1514 0
1514 0

Opel Grandland GSe, anche il Suv mette gli artigli. La rinata griffe sportiva del Marchio tedesco di Stellantis dopo Astra GSe, presenta il modello a ruote alte.

Se sulla compatta l’ibrida plug-in eroga 225 cavalli sullo sport utility di taglia media, 4,48 metri di lunghezza, la potenza di sistema arriva a 300 cv

Erogata dal 1.6 turbo benzina e due propulsori elettrici, uno all’anteriore e uno al posteriore, abbinati al cambio automatico. Scaricano a terra i 520 Nm di coppia con la trazione integrale elettrificata.

La batteria ha una capacità di 13,2 kWh per una autonomia a zero emissioni dichiarata di 57 km nel ciclo WLTP.  L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 6,1 secondi.

Dispone di assetto sportivo con molle ed ammortizzatori Koni FSD, servosterzo ottimizzato, inedito diffusore posteriore e pacchetto aerodinamico.

Opel Grandland GSe: abitacolo “dinamico”

Si distingue per il look. In abitacolo di sono i sedili sportivi certificati AGR, l’associazione di medici tedesca che tutela la salute posturale, in Alcantara e pelle.

I cerchi sono bi-colore, ma la chicca definitiva è la livrea bi-colore della carrozzeria, con cofano nero. Si tratta di un accessorio a richiesta.

Leggi ora: Opel Grandland, la prova di QN Motori

Ultima modifica: 28 Ottobre 2022

In questo articolo