Nuova Bmw Serie 4, ecco cosa cambia. Tutto quello che c’è da sapere

4141 0
4141 0

In attesa del debutto ufficiale al prossimo Salone di Ginevra (9 – 19 marzo 2017), Bmw ha voluto già mostrare al mondo una delle sue novità più attese. Parliamo della nuova Bmw Serie 4, la seconda generazione della coupé più giovane della casa tedesca, che in pochi anni ha saputo conquistare un notevole successo di clientela.

Spulciando fotografie e schede tecniche abbiamo provato a capire cosa propone questo aggiornamento della Serie 4: un restyling apparentemente delicato, che però riserva qualche interessante modifica.

ATTITUDINE SPORTIVA
Lo dichiarano quelli di Bmw e lo confermano le immagini: la nuova coupé si presenta con un aspetto decisamente orientato alla sportività. Linee più affilate sottolineate da un ritocco all’architettura dei gruppi ottici, con l’aggiunta delle luci a led che sostituiscono completamente le precedenti allo xeno. Ma anche evidenti modifiche alle prese d’aria e un tocco di muscoli alle forme posteriori contribuiscono a rendere l’insieme più ‘cattivo’.

NUOVO ASSETTO
Anche a livello tecnico si osserva un cotè sportivo, soprattutto nell’assetto, reso ancora più rigido rispetto a prima. Una rigidità che ottimizza le prestazioni più frizzanti, restituendo un handling più preciso, senza tralasciare il comfort.

VERSIONI E MOTORIZZAZIONI
Non variano le versioni disponibili, nel catalogo sono presenti tutte: Bmw Serie 4 Coupé, Cabrio, Gran Coupé, M4 Coupé e M4 Cabrio. Per ognuna sono disponibili tre motori a benzina e tre diesel (rispettivamente 420i, 430i, 440i e 420d, 430d e 435d xDrive), con un ventaglio di potenze che va dai 184 cavalli della 420i fino ai 326 cavalli della 440i. Tutti i propulsori fanno parte della nuova famiglia di motori Bmw EfficientDynamics e dotati di tecnologia TwinPower. Nel complesso si possono scegliere fino a 31 varianti di modello e trazione.

Ultima modifica: 21 Febbraio 2017

In questo articolo