Nissan Juke 2024, anteprima al MiCo per il Milano Running Festival

289 0
289 0

Nissan Juke 2024 va di corsa. Anteprima italiana per il rinnovato crossover della Casa giapponese.

Il Costruttore è sponsor automotive esclusivo e Official Car della Milano Marathon che si corre domenica 7 aprile 2024: occasione presa al balzo, lanciando anche il nuovo allestimento N-Sport.

Juke è un successo, ha cambiato le carte in tavola nel Segmento B del crossover, con 120.000 unità vendute in Italia dal 2010.

Juke è stato presentato per l’Italia presso il MiCo – Milano Convention Center in City Life, con lo sgargiante giallo, che torna sul modello, rinverdendo i fasti della prima serie, che spianò la strada ai crossover compatti.

Il grande salto Nissan Juke 2024 lo fa in abitacolo. Troneggia il nuovo infotainment centrale con display da 12,3 pollici e il nuovo quadro strumenti, con schermo digitale TFT sempre da 12,3 pollici ad alta risoluzione.

Nissan Juke N-Sport, la signora in giallo esposta a Milano, esibisce il colore yellow nella parte superiore del quadro strumenti, alla base del nuovo infotainment e in corrispondenza delle bocchette d’aerazione.

Anche le poltrone N-Sport hanno la base e il montante trapuntati, inserti in Alcantara gialla nella parte superiore esterna, cuciture gialle e la scritta “Juke” impressa all’altezza delle spalle sul montante del sedile.

Gli altri allestimenti N-Connecta, N-Design e Tekna, presentano sedili con nuovi materiali, nuovi tessuti e nuove lavorazioni che ne migliorano la qualità e il comfort. Per la Tekna, i sedili hanno un look ancora più sportivo grazie ai poggiatesta con apertura nella parte centrale. Un tocco speciale.

Nissan Juke 2024, anteprima al MiCo per il Milano Running Festival (1)

Altri dettagli, Nissan Juke 2024 adotta un cassetto portaoggetti più grande da 7,8 litri e il bracciolo più robusto, con design asimmetrico che aumenta l’appoggio.

Presente su tutte le versioni il freno a mano elettrico che regali più spazio tra i sedili anteriori.

Dalla versione N-Connecta, è presente un caricatore wireless che può ospitare smartphone di dimensioni massime pari a iPhone 12 Pro Max, oltre a prese USB-A e USB-C sia per gli occupanti dei sedili anteriori che posteriori.

Nissan Juke 2024, progressi nella assistenza alla guida

Il corredo di ADAS offre in aggiunta il Lane Departure Warning di serie su tutte le versioni e l’Emergency Lane Keep su Tekna e.

Presente sulla intera la gamma la telecamera posteriore, che proietta immagini sullo schermo centrale in HD, con una risoluzione che è passata da 0,3 a 1,3 megapixel.

L’Around-View Monitor, che combina le immagini di quattro telecamere perimetrali e fornisce una vista dall’alto della vettura è disponibile a partire dalla N-Connecta.

Le motorizzazioni di Nissan Juke 2024

Sono due: Hybrid e DIG-T. L’elettrificato full hybrid ha un motore 1.6 benzina da 94 cavalli e una coppia di 148 Nm.

Il propulsore elettrico principale, eroga 36 kW (49 cv) e una coppia di 205 Nm. Si aggiunge uno starter/generatore ad alta tensione da 15kW, un inverter, una batteria raffreddata a liquido da 1,2 kWh e il cambio multi-mode. Riduce del 19% il consumo nel ciclo combinato. La potenza di sistema è di 143 cavalli.

Nissan Juke 2024 DIG-T è spinta dal 1,0 litri turbo, da 114 cavalli di potenza e 180 Nm di coppia (200 Nm con la funzione over torque). Due opzioni per il cambio: manuale a 6 rapporti o automatico doppia frizione (DCT) a 7 rapporti, con un selettore di modalità di guida Eco, Standard e Sport.

Due soluzioni pratiche, votate all’efficienza.

Nissan Juke 2024 ha un prezzo a partire da 25.000 euro per l’allestimento Acenta fino a 28.600 euro per la Tekna.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 5 Aprile 2024