Motorvehicle University, in Emilia Romagna si va a scuola di motori

2895 0
2895 0

E’ stata presentata a Bologna la Motorvehicle University of Emilia Romagna. Si tratta di un progetto lanciato dalle quattro università regionali (Bologna, Modena-Reggio Emilia, Ferrara e Parma) in collaborazione con i grandi marchi della Motor Valley come Ferrari, Lamborghini, Ducati, Dallara, Maserati, Haas, Magneti Marelli e Toro Rosso.

Dal prossimo anno accademico saranno lanciate due nuove lauree magistrali in inglese in Advanced Automotive Engeneering e in Advanced Automotive Electronic Engeneering. La prima sarà aperta a 120 studenti, che abbiano già conseguito una laurea triennale in ingegneria, da distribuire nei cinque indirizzi base (Advanced Powertrain, Advanced Motorcycle Engineering, Advanced Sportscar Manufacturing, High Performance Car Design, Racing Car Design). Per il secondo corso di laurea invece i posti disponibili sono 30.

Ad aprile usciranno i bandi per l’ammissione alla Motorvehicle University e a settembre cominceranno i colloqui di selezione sulla base del curriculum e della conoscenza dell’inglese. “Questo progetto è l’uovo di Colombo – spiega Francesco Ubertini, rettore dell’Università di BolognaAbbiamo preso dei puntini e li abbiamo connessi fra loro: il disegno che ne è uscito è nuovo, dirompente. L’industria 4.0 qui è il passato“.

Con questa nuova iniziativa, il territorio della Motor Valley vuole confermarsi guida nel settore attraendo i migliori studenti di tutto il mondo con l’obiettivo di formare gli ingegneri che progetteranno i veicoli stradali e da competizione di domani.

Ultima modifica: 21 Marzo 2017