Modelli di purificatore dell’aria per auto

3262 0
3262 0

Utilizzare un purificatore d’aria all’interno dell’abitacolo dell’auto permette di ottenere un ambiente più pulito e salutare.

Tanti sono i fattori che possono contribuire a rendere l’aria pesante all’interno degli abitacoli delle auto: fumo, smog, sudore, allergeni muffe o odori forti possono contribuire in maniera corposa a rendere l’ambiente pesante. Ma il problema può essere risolto attraverso un purificatore d’aria.

Perché usare purificatore aria

 

Una tra le più grandi confusioni che si possono generare è quella che vuole un comune deodorante assimilabile ad un purificatore d’aria per auto. Niente di più errato.

Un deodorante ha la sola funzione di profumare l’ambiente: in buona sostanza copre gli odori presenti attraverso la sua fragranza, diffusa attraverso differenti modalità a seconda del modello.

Un purificatore d’aria svolge una funzione ben diversa, che si concretizza nel rendere l’aria più leggera e salutare. Questo strumento non si limita a coprire gli odori presenti nell’abitacolo, ma li elimina del tutto. Il vantaggio che si ottiene attraverso l’utilizzo del purificatore è tangibile, specialmente da chi in auto passa parecchio tempo. L’aria viziata e piena di odori stantii e persistenti contribuisce a far scattare il senso di stanchezza sul guidatore e sui passeggeri.

Non è da sottovalutare poi la salute dell’aria all’interno dell’auto per chi soffre di patologie allergiche a carico respiratorio. Pollini, batteri e allergeni presenti in quantità possono rendere la permanenza in auto un vero e proprio incubo.

Modelli

 

I modelli più completi di purificatore d’aria per auto posseggono la funzione di produzione e rilascio di ioni negativi che distruggono le particelle di cattivi odori e sono capaci di assorbire polvere, particolato e qualsiasi tipologia di batterio, allo scopo di rendere l’aria veramente pulita.

Il sistema di connessione che utilizzano questi apparecchi è la presa di corrente a 12 Volt presente sull’auto e sin dalla prima accensione si può notare la differenza. In pochissimo tempo i purificatori dell’aria riescono a eliminare del tutto anche tracce di odore di fumo radicato, proprio perché la loro azione non è volta a coprire con un profumo gli odori ma a eliminarli del tutto.

Alcuni modelli sono anche dotati di una funzione deodorante che si aggiunge alle funzioni basilari di assorbimento delle particelle allergiche e rilascio di ioni negativi nell’ambiente.

Le funzioni di un purificatore d’aria fanno sì che l’ambiente diventi davvero più pulito e in molti casi riescono a eliminare anche muffe e spore svolgendo un’azione davvero completa. Quando dotati di diffusori di fragranza permettono anche di usare il proprio olio essenziale preferito come profumazione per l’aria all’interno dell’abitacolo.

Ultima modifica: 18 Gennaio 2018