Maserati MC20 Cielo, la prova. Pregi e difetti della GT scoperta

243 0
243 0

Granturismo a cielo aperto. che assicura ascino e prestazioni, prestigio e lusso. Eccellenza italiana e della Motor Valley, Maserati MC20 Cielo sublima il piacere di guida col vento che coccola e il ruggito del motore V6 Nettuno che ammalia.

Stile dedicato per la scoperta del Tridente

MC20 Cielo, non nasce da una costola della MC20, ma è frutto di un progetto che sin dall’inizio prevedeva una coupé, la spider e l’elettrica pura, la Folgore.

Presenta uno stile dedicato, come le bellissime pinne che svettano dietro sulla cover del motore dietro le teste di guidatore e passeggero. Evocativa ed diversa da tutte le altre. Con il tetto in cristallo, una copertura rigida che fa design.

Maserati MC20 Cielo Grigio Incognito
Maserati MC20 Cielo Grigio nella elegante livrea incognito

Il tetto cambia colore

La copertura completamente elettrica, quindi silenziosissima, che si apre e si chiude in soli 12 secondi e fino a 50 km/h.

E’ tetto speciale, elettro-cromatico, che azionando un pulsante, digitale non analogico, sul display può essere trasparente o opaco in un secondo e funziona quando la superficie è tra -30 e +85° C. Per avere il cielo sopra la testa anche a tetto (lungo 91 centimetri e largo 62) chiuso. Soluzione d’effetto.

Su strada la magia della guida resta la stessa, MC20 Cielo, con la scocca di carbonio adattata e irrobustita per le necessità di una super spider, pesa 65 kg in più della coupé, fermandosi a quota 1540 kg.

Sintesi eccezionale di eleganza e sportività, la spider Maserati affascina a prima vista e galvanizza al volante. Sulle strade della Val di Noto, in Sicilia, ha sfoderato doti da prima della classe.

Il motore è lo V6 bi-turbo da 630 cavalli e 730 Nm dei coppia, assemblato come la vettura nello storico stabilimento in via Ciro Menotti a Modena, può scatenarsi fino a 8.000 giri. Assecondato dal velocissimo cambio automatico a 8 marce.Ove consentito può sfrecciare fino a 320 km/h a tetto aperto, una velocità massima incredibile in questa condizione.

Pronta per ogni tipo di guida

Una belva capace di una accelerazione da 0 a 200 km/h in soli 9 secondi, ma è una sportiva che regala un notevole comfort per la categoria.Le modalità di guida, Wet, GT, Sport e Corsa, e anche la rigidità degli ammortizzatori, sono regolabili tramite la rotella nel tunnel centrale.

Lo sterzo, bellissimo il nuovo volante, è preciso, mai nervoso. Maneggevolissima, senza sbavature: le sensazioni sono corsaiole. La tenuta di strada è strepitosa: la confidenza che regala è molto elevata. A patto che ogni pilota rispetti i propri limiti.

Goduria vera, che rimane anche ’passeggiando’ a basse velocità. È a suo agio anche nel traffico.Coccolati da interni con ottime regolazioni dei sedili e materiali: Alcantara, carbonio e infinite personalizzazioni con il programma Fuoriserie.

Il prezzo parte da 260.000 euro. Ma la produzione del primo anno, circa 1.400 vetture, è già tutta assegnata, mentre la specialissima PrimaSerie (360.000 euro) realizzata in soli 100 esemplari è andata subito esaurita. Spicca per la eccezionale vernice tri-strato Acquamarina (da 20.000 euro), anch’essa sublime. Un capolavoro

Maserati MC20 Cielo, la livrea tristrato Acquamarina

Leggi ora: Maserati MC20 Cielo, la prova su strada

Ultima modifica: 5 Gennaio 2023

In questo articolo