Lotus Evora Sport 410 omaggia la mitica Esprit S1 di 007

4918 0
4918 0

Lotus Evora Sport 410. Ecco un modello speciale che omaggia la mitica Esprit S1, anche subacquea, di James Bond (Roger Moore) in La spia che mi amava.

Il film è del 1977, ora questa dedica della divisione Lotus Exclusive, che cura delle personalizzazioni a Hethel. Si tratta soprattutto di un omaggio cromatico. Carrozzeria verniciata di bianco, con i profili centrali del muso neri. Dello stesso colore la linea sulle fiancate, anche sui passaruota.

Sul montante posteriore la scritta Evora è proposta con la grafia vintage Esprit. Il blocco unico del cofano motore, in fibra di carbonio, ha una coda in tinta, mentre per il tetto, il pannello a copertura del vano anteriore, lo splitter e il diffusore il colore è quello a vista della fibra.

Lotus Evora Sport 410 omaggia la mitica Esprit S1 di 007
La mitica Esprit S1 di James Bond (Roger Moore) in La spia che mi amava (The Spy Who Loved Me, 1977)

Nell’abitacolo l’atmosfera vintage trionfa. Sempre votata alla massima leggerezza, la Lotus Evora Sport 410 presenta sedili sportivi in guscio in carbonio, ma rivestiti in pelle e tessuto con motivo Tartan. Replicato sui pannelli portiere, mentre l’alcantara domina su tunnel e plancia, con cuciture rosse.

Sotto il cofano c’è il potente motore V6 3.5 litri sovralimentato da 410 cavalli e 420 Nm di coppia. Abbinato a un cambio manuale con volano a ridotta inerzia e un differenziale Torsen.

Le prestazioni della Lotus speciale: velocità massima di 300 km/h e accelerazione 0-100 km/h in 4,2 secondi

 

Ultima modifica: 22 Febbraio 2017