Nissan aumenta la rete di ricarica rapida per auto elettriche

1942 0
1942 0

Nissan aumenta la rete di ricarica rapida per auto elettriche. Sono operativi quattro nuovi punti presso le concessionarie “Autoveicoli Erzelli” di Genova, “Ceccato Automobili” di Vicenza, “Chiappetta Motori” di Rende (CS) e “Comer Sud” di Catania.

Salgono così a 13 i punti di ricarica rapida con standard CHAdeMO installati presso un venditori della rete del Marchio. Sono disponibili per tutti i proprietari di un’auto elettrica, negli orari di apertura dei centri.

Nissan è anche i tra i principali partner, del progetto EVA+ – Electric Vehicles Arteries -, di cui Enel è capofila, e per il quale è stato firmato un accordo di finanziamento per un valore massimo di 4,2 milioni di euro con l’agenzia incaricata dalla Commissione europea, INEA.

Nissan aumenta la rete di ricarica rapida per auto elettriche
Nissan, in Italia ci sono 13 i punti di ricarica rapida con standard CHAdeMO presso la rete del Marchio

Con questo progetto saranno realizzate sulle autostrade e le vie principali di circolazione in Italia e in Austria, 200 stazioni di ricarica veloce. Si tratta delle “multi-standard” in grado di servire tutte le tecnologie di ricarica veloce (ricarica in AC, CSS Combo 2, CHAdeMO). Di queste 200 stazioni, saranno 180 del tipo Fast Recharge Plus di Enel.

Quota 2.300
Attualmente i punti di ricarica rapida in Europa sono circa 2.300. Nissan ne promuove costantemente l’implementazione a livello privato, quanto nelle aree accessibili al pubblico.

Ultima modifica: 6 Marzo 2017