John Elkann «Avanti con la Ferrari elettrica»

2687 0
2687 0

La Ferrari avanza, ma con cautela: le incertezze dovute al Covid, come una coltre di nebbia, non permettono di guardare troppo lontano per cui la Casa di Maranello ha deciso di posticipare di un anno i target finanziari del 2022.

Un annuncio che inevitabilmente ha impattato sul titolo in flessione. In crescita comunque gli utili e un portafoglio ordini da record. In particolare, nel primo trimestre di quest’anno l’utile netto è stato di 206 milioni, il 24 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

John Elkann, presidente e amministratore delegato della Ferrari

«Questa forte partenza d’anno – spiega John Elkann, presidente e amministratore delegato della Ferrari – è promettente per il resto del 2021, testimonia la resilienza del nostro modello di business e lo straordinario lavoro delle donne e degli uomini della Ferrari».

Guardando al futuro, come si diceva, «ci aspettiamo che l’approccio prudenziale adottato nel 2020, e che continua nel 2021, nel modificare i nostri investimenti in risposta all’emergenza da Covid posticiperà di un anno il raggiungimento della nostra guidance 2022».

Tuttavia, prosegue Elkann, «la robustezza del nostro portafoglio ordini e i nuovi eccezionali modelli che lanceremo negli anni a venire forniscono una base solida sulla quale costruire le nostre future ambizioni».

Quasi inevitabile lo sbandamento del 5% sul Ftse Mib dove il titolo alle 14 cede il 4,46% a 174,65 euro. La Ferrari in ogni caso ha fiducia nella possibilità di raggiungere il limite superiore dei target 2021, con ricavi pari a 4,3 miliardi, «a condizione che l’operatività non sia impattata da ulteriori restrizioni dovute alla pandemia».

La previsione è di ricavi pari a circa 4,3 miliardi, ebitda adjusted fra 1,4 e 1,5 miliardi, ebit adjusted tra 0,97 e 1,02 miliardi, free cash flow industriale di circa 350 milioni.

Tornando ai risultati, i ricavi sono aumentati dell’8% a 1,011 miliardi, mentre sono state consegnate in totale 2.771 auto, in lieve aumento (+1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Ferrari elettrica confermata nel 2025

Il portafoglio ordini alla fine del trimestre è «a livelli record». Intanto in apertura della conference call con gli analisti finanziari, il presidente ha tracciato le prossime tappe: «Stiamo continuando a realizzare la nostra strategia di elettrificazione in modo molto disciplinato. Un’enorme opportunità per creare un’esperienza unica per i nostri clienti. Siamo molto entusiasti della nostra prima Ferrari elettrica al 100% che sveleremo nel 2025. Le tecnologie sono, come sempre, guidate dal know-how che stiamo applicando negli sport motoristici dove ci siamo sviluppati, soprattutto in Formula 1».

Ferrari 812 Versione Speciale V12, prime immagini
Ferrari 812 Versione Speciale V12, prime immagini

Il SUV Ferrari nel 2022

Per oggi invece è in programma la presentazione digitale della nuova versione V12 Ferrari, mentre per il suv Purosangue bisognerà attendere il 2022. Indicazioni anche sui vertici aziendali: «Confermo – ha detto Elkann – che stiamo facendo buoni progressi nella selezione di forti candidati per la carica di ceo di Ferrari. E vi prometto che avrà tutte le qualità richieste da un brand come quello del Cavallino, inclusa una conoscenza profonda delle tecnologie e del dna del marchio»

Gianpaolo Annese 

Leggi ora: oggi sarà svelata la Ferrari Versione Speciale

Ultima modifica: 5 Maggio 2021