Gordon Murray T.33 Spider, a cielo aperto a 11.000 giri

455 0
455 0

Gordon Murray, uno dei progettisti più geniali di auto da corsa e sportive, ha presentato la T.33 Spider, che completa il poker delle vetture stradali col suo Marchio dopo T.33, la T.50 e la T.50 S da pista.

T.33 Spider è stata progettata in parallelo, non come evoluzione, con T.33. Infatti pesa solo 18 kg rispetto alla coupé, arrivando a 1.108 kg. Il tetto della scoperta è rigido, si tratta di due elementi in fibra di carbonio che vengono riposti nel vano anteriore quando si vuole guidare a cielo aperto.

L’abitacolo riprende stile e materiali da T.33, con un altissimo livello di personalizzazione, partendo da quattro temi principali sviluppati per gli interni, secondo le preferenze del fondatore per uno stile tropicale.

Il cuore speciale dell’ultima creatura di Gordon Murray

Si va sul classico, solo cambio manuale uno spettacolare V12 sviluppato da Cosworth. Un 3.9 litri aspirato che eroga 615 cavalli fino a 11.100 giri. Emozioni a non finire.

Un vero proprio gioiello. Solo da ammirate, perché i 100 esemplari di T.33 Spiderm al costo di oltre 2 milioni di euro l’uno, sono già stati tutti acquistati.

Leggi ora: le novità aut

Ultima modifica: 5 Aprile 2023

In questo articolo