Forge Design Competizione Ventidue, omaggio a Ferrari

158 0
158 0

Forge Design Competizione Ventidue è un omaggio alla Ferrari 250 GT Berlinetta SWB nella sua versione Competizione del 1961. Un classico di Maranello, che emana una bellezza senza tempo.

Non è una replica e non si tratta nemmeno di restomod. L’azienda inglese Forge Design ha realizzato un progetto particolare. Che è ancora in fase di sviluppo, niente prezzo o numero della serie limitata,  ma promette bene.

Competizione Ventidue, un omaggio ma con tecnologia di oggi

Il telaio è in carbonio e alluminio, le sospensioni sono indipendenti. La vettura è leggermente più larga, grazie ai parafanghi maggiorati. con i fari integrati nel frontale.

Se possibile, il design è stato semplificato. La carrozzeria è in fibra di carbonio, per una maggiore leggerezza. Tocco racing, in cerchi monodado.

Al momento è un programma, non sono stati annunciati prezzi o sinergie per la realizzazione. Ibrido nella sua concezione, non si tratta di una replica pura o di un restomod, ma con uno stile del genere sempre affascinante.

La silhouette della 250 GT Berlinetta SWB è ancora più fluida, ma la carrozzeria è interamente in fibra di carbonio, con i fari incastonati nel frontale e i cerchi monodado.

Dodici cilindri, ma con un tocco speciale

Sotto il vestito batte un dodici cilindri, il motore con la più alta nobiltà. Se la Ferrari 250 GT Berlinetta SWB montava V12 3 litri Tipo 168B/61 l’omaggio di Forge Design non sarà da meno,

Infatti è stato annunciato un motore con lo stesso frazionamento. Ma più leggero, 165 kg, e con il plus della di iniezione diretta di idrogeno. Quindi potenzialmente molto più efficiente. La potenza del propulsore non è stata annunciata, al pari delle prestazioni.

Non resta che attendere questa chicca, che non manca di fascino.

Il motore dodici cilindri a 

Leggi ora: Alfa Romeo 33 Stradale, anteprima del ritorno della supercar

Ultima modifica: 23 Dicembre 2022

In questo articolo