Ford GT Heritage Edition: l’edizione speciale dedicata Daytona ’66

2516 0
2516 0

La casa dell’Ovale Blu ha presentato una nuova edizione speciale della sua amata supercar Ford GT. La versione esclusiva, che rientra nel catalogo di modelli celebrativi Heritage Edition, è ispirata alla prima vittoria nelle gare endurance nella storia di Ford, quella della Ford GT40 Mk II alla 24 ore di Daytona del 1966.

Quella gara, ricostruita e raccontata anche nel film del 2019 ‘Le Mans ’66 – La grande sfida’, inaugurò una stagione eccezionale per la mitica Ford GT40 Mk II, con altre vittorie guadagnate a Sebring e Le Mans. Con la Ford GT Heritage Edition l’azienda intende celebrare proprio quella vettura così importante.

Di questo modello speciale ne verranno prodotte solo 50 unità, destinate al mercato globale a un prezzo ancora da definire (sicuramente esclusivo). Proprio come a Daytona nel ’66, anche la nuova Ford GT Heritage Edition si presenta con una livrea in bianco, nero e rosso. A dare un tocco di modernità ci pensa il cofano in fibra di carbonio a vista in nero, che contrasta il corpo bianco. Accenti rossi sono stati inseriti sulla fascia anteriore, sul bordo d’attacco del tetto, sulla portiera del guidatore e sotto l’alettone posteriore. La grafica tonda con il numero 98 sul fianco va a completare l’estetica di questa speciale erede della GT40 Mk II.

All’interno troviamo dettagli in pelle scamosciata nera sul cruscotto e sul volante e inserti rossi sul cambio e sui sedili. L’auto è dotata di cerchi in alluminio forgiato da 20 pollici abbinati a pinze freno Brembo rosse. Sotto il cofano lavora il motore V6 da 3,5 litri della Ford GT standard, in grado di produrre fino a 638 cavalli di potenza, con trazione posteriore e cambio automatico a sette marce.

Ultima modifica: 18 Agosto 2020

In questo articolo