Emilia Romagna «Più biciclette e meno auto sulle strade». Incentivi per un milione

2286 0
2286 0

Un milione di euro dalla Regione Emilia-Romagna per incentivare le persone a rinunciare all’auto e andare al lavoro in bicicletta. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo, durante una giunta dedicata ai problemi legati all’epidemia di Coronavirus.

Tra le misure che la Regione metterà in campo per provare a fermare la prevista ‘invasione’ delle auto quando finirà il lockdown c’è anche un bando, appunto di un milione di euro, per incoraggiare il bike-to-work entro la distanza casa-lavoro di 5 chilometri.

«Ci sono esperienze pilota che hanno funzionato», spiega. «Finora abbiamo fatto accordi con i mobility manager», cioé in sostanza gli sconti sui pezzi pubblici concordati con le aziende. «Ora crediamo che si debbano incentivare gli spostamenti in bicicletta».

Nel mirino c’è l’alto numero di spostamenti in auto che vengono effettuati entro i 5 chilometri. Una distanza «che si può fare benissimo in bicicletta», sottolinea.

Timori di un boom del traffico automobilistico alla ripresa

Priolo conferma, come ha fatto ieri il collega alla Mobilità Andrea Corsini, i timori di un boom del traffico automobilistico alla ripresa delle attività, viste le difficoltà ad assicurare il distanziamento sociale sui mezzi pubblici, treni e bus.

biciclette
biciclette

Leggi anche: nel 2019 in crescita il mercato delle biciclette

Ultima modifica: 17 Aprile 2020