Dodge Durango SRT, ecco il SUV extra strong da 481 cv

4231 0
4231 0

Dodge Durano SRT, la vecchia scuola evidentemente ha ancora molti ammiratori. Almeno negli Stati Uniti d’America, dove la passione e l’apprezzamento per i grandi motori aspirati è ancora molto elevata.

In questo gruppo di “pezzi grossi” si aggiunge anche il nuovo Dodge Durango SRT, del gruppo FCA, prima versione del SUV americano che si fregia del prestigioso acronimo che sta per Street & Racing Technology.

A buona ragione perché il Dodge Durango SRT ha un cuore straripante, il V8 di 6,4 litri capace di erogare 481 cavalli e 647 Nm di coppia, con un suon davvero speciale, già noto agli aficionados su altre Dodge SRT. Il mitico HEMI, che ha la testa di ciascun cilindro di combustione di forma emisferica.

Carattere da vendere, che permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4”5, grazie anche alla trazione integrale e al cambio automatico a otto marce. Il Durango è storicamente un modello votato al confort e alla praticità, suona un po’ strano vederlo in queste vesti così cattive.

Dodge Durango SRT
La strapotenza del V8 Hemi

Ma le premesse per un modello “pepato” ci sono tutte. Per domarlo ci sono le sospensioni adattatore e i freni Brembo, aggressivi cerchi da 20 pollici, Pure anche l’anima docile viene tenuta in considerazione: ci sono il sistema della soppressione dei rumori e la disattivazione di quattro cilindri su otto.

La distribuzione della coppia sulle quattro ruote motrici è regolata in base alla modalità guida scelta: da 40:60 nella guida stradale, a 30:70 in pista fino al 50:50 per l’offroad. Un modello che dovrebbe soddisfare la clientela americana, in grado di emozionare come ei più potenti SUV tedeschi, purtroppo non destinato all’Italia per via di una cubatura esagerata.

Ultima modifica: 10 Febbraio 2017