BMW iX, la rivoluzione elettrica bavarese; 600 km di autonomia, 500 cv | VIDEO

3553 0
3553 0

BMW iX, la Casa bavarese cambia passo con le auto elettriche. Il concept iNext prende forma e diventa il capostipite della ventura generazione di BMW elettriche. Un momento epocale.

BMW iX

In produzione da metà 2021

Una BMW nata prima dentro e poi sviluppata fuori, che sarà assemblata nello stabilimento di Dingolfing dalla seconda metà del 2021. Le dimensioni sono simili a quelle di BMW X5, quindi circa oltre 4,9 metri di lunghezza e circa 2 di altezza.

 

Esibisce sulla calandra il nuovo doppio rene verticale: molto vistoso, utile a a ospitare tutti i sensori, radar e telecamera utili agli ADAS (i sistemi di guida assistita).

BMW iX sarà realizzata su un nuovo pianale, una architettura modulare e scalabile, che appunto darà origine a una serie di vetture. Dai SUV, come la capostipite, a numerose altre carrozzerie. 

500 cavalli e una super batteria

Nuovo anche il powertrain elettrico, è lo eDrive di quinta generazione, realizzato nel modo più sostenibile, senza lo sfruttamento delle “terre rare”.

Si tratta di due motori elettrici in grado di erogare complessivamente una potenza di 500 cavalli. E di consentire una accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi.

La batteria (realizzata usando energie rinnovabili)  è annunciata con una capacità eccellente: oltre 100 kWh. L’autonomia, fattore curiale, è dichiarata di oltre 600 km.

BMW iX oltre che da presa domestica e colonnine a corrente alternata (AC) potrà essere ricaricata anche corrente continua fino a 200 kW. Potendo accumulare l’80% della capacità della batterie in 40 minuti.

Connessa 5G

Elettrica e intelligente, iX dispone di una intelligenza artificiale che BMW dichiara venti volte superiore in velocità ai modelli attuali più avanzati, abbinata a un’altra primizia: tutte le funzioni useranno la connettività 5G.

BMW iX, la galleria fotografica

Ultima modifica: 12 Novembre 2020

In questo articolo