Aventador SVJ, l’ultima Lamborghini con il V12 non elettrificato

2214 0
2214 0

La Aventador SVJ è l’auto del momento. La scorsa settimana ha fissato il nuovo primato del Nurburgring per le auto di produzione, battendo il precedente record della Porsche 911 GT2 RS. La novità, non troppo inattesa, è che questo modello sarà l’ultima supercar Lamborghini con un V12 non elettrificato.

Si interpretano in questo modo le parole di Maurizio Reggiani, capo del settore Ricerca e Sviluppo di Sant’Agata Bolognese, rilasciate a Top Gear. “Questa è l’ultima volta che il V12 sarà lasciato solo”. Facile intuire che il prossimo modello Lamborghini a montare questo propulsore lo vedrà accoppiato a un motore elettrico.

Il V12 aspirato da 6,5 litri della Aventador SVJ produce 800 cavalli. La sua straordinaria efficienza è stata mostrata sui 20,6 km del Nurburgring. Il 6’44”97 che fissa il nuovo primato è di oltre due secondi più veloce del tempo Porsche. “L’obiettivo dei nostri ingegneri era fare meglio che con la SV”, ha detto Reggiani. “Per noi, però, dire meglio vuol dire essere il migliore”.

Se essere il migliore significava ritoccare il record del Nurburgring, allora la missione è stata compiuta. L’utilizzo dell’aerodinamica attiva ALA 2.0 l’ha resa super performante. Lo straordinario rapporto peso/potenza di 1,98 kg per cavallo ha fatto il resto.

Ultima modifica: 30 Luglio 2018