Avenger, perché è l’auto di svolta di Jeep

8188 0
8188 0

Un passo epocale.  Temibile nel nome, Avenger (vendicatrice), ma decisamente bella e soprattutto elettrica. Questo è l’identikit della prima Jeep a batteria, presentata al Salone di Parigi in coppia con la versione più estrema, 4X4, patrocinata dai sorrisi di Carlos Tavares e John Elkann.

Momento storico per il Marchio americano di Stellantis e primo passo di una strategia che mira a sfornare entro il 2025 quattro Suv completamente elettrici.

L’obiettivo finale della strategia Jeep punta dritto al 2030, quando il 50% della produzione destinata agli Usa sarà elettrica e quella europea toccherà il 100%.Avenger dunque è l’apripista di una nuova era , una vera e propria pietra miliare.

Progettata e costruita come un veicolo Jeep fin dal primo giorno, Avenger racchiude il Dna del brand in un Suv compatto (più piccolo della Renegade con i suoi 4,08 metri di lunghezza) grazie a un mix di capacità, stile, funzionalità e tecnologia che soddisfi le esigenze dei clienti sempre connessi.

Prodotta nello stabilimento polacco di Tychy, la nuova Avenger è dotata di Selec-Terrain e Hill Descent Control di serie che, unitamente agli eccezionali angoli di attacco e di uscita e all’altezza da terra del veicolo, la configurano come una Jeep fedele alle sue tradizioni fuoristradistiche.Per quanto riguarda l’elettrificazione, Avenger è dotata di un sistema di propulsione elettrico da 400 Volt (156 CV) di nuova generazione.

Utilizzando un cavo Mode 4 da 100 kW in corrente continua collegato al punto di ricarica pubblica veloce, sono sufficienti tre minuti di ricarica per percorrere 30 chilometri; oppure 24 minuti per caricare le batterie dal 20 all’80%.

La nuova batteria da 54 kWh, anch’essa prodotta da Stellantis, offre un’elevata densità di energia e promette un’autonomia di 400 chilometri, che diventano 550 nel ciclo urbano.

L’obiettivo di Avenger è di ampliare la base di clienti, rivolgendosi a persone dallo stile di vita attivo, alla ricerca di un design performante e moderno, con dimensioni compatte e interni spaziosi.

Le parole di Antonella Bruno, Head of Jeep Europe di Stellantis

«La Jeep Avenger è il primo Suv a zero emissioni del marchio Jeep  sarà il nuovo punto di ingresso nella gamma Jeep e ci permetterà di completare la nostra copertura nel settore dei SUV. Prevediamo che diventerà il modello best seller della nostra gamma entro il 2024»

.È anche per centrare questi obiettivi che, alla versione a due ruote motrici, si aggiunge la nuova 4X4 presentata a Parigi. Il prezzo ufficiale non è stato comunicato ma il modello d’ingresso, grazie agli incentivi, dovrebbe stare sotto i 30mila euro. Competitiva.

Giuseppe Tassi

Leggi ora: Jeep Avenger 4×4 Concept, Suv a trazione integrale elettrica

Ultima modifica: 31 Ottobre 2022

In questo articolo