Auto usate, la top 10 delle più lente da vendere su Autouncle

27591 0
27591 0

Dopo le rapide da vendere, ecco la seconda infornata di  Autouncle.it, che ha a stilato una Top10 delle auto usate vendute in più tempo (negli ultimi due mesi) in Italia. Quelle auto, cioè, i cui annunci (raccolti dal nostro motore di ricerca), prima della vendita, sono rimasti più a lungo online. Abbiamo considerato auto delle quali fossero stati venduti almeno 500 esemplari.

Viene sottolineato un aspetto di rilievo: metà classifica è occupata da Mercedes e, per la quasi totalità, la Top è tedesca. Un dato importante e per certi versi inaspettato, considerando che, nelle classifiche dell’usato, di qualsiasi tenore esse siano, abbiamo visto che negli ultimi tempi i marchi tedeschi (Tridente in primis) la fanno da padroni. Il fatto che molte di esse, pur con prezzi non proibitivi (si veda la prima classificata) siano rimaste, in media, in vendita oltre i 4 mesi è un dato che stupisce.

I primi due posti sono poi occupati da auto cabrio: questo è invece, forse, un aspetto abbastanza prevedibile trattandosi di vendite nei mesi invernali.

Modello

Giorni

Venduti

Prezzo

Anno

Km

Mercedes SLK200

167

917

11.900

2005

102

Smart ForTwo Cabrio

137

2.303

6.700

2006

70

VW up!

133

2.020

9.500

2014

20

Mercedes E200

132

697

16.900

2005

121

VW Golf Sportsvan

130

695

20.800

2015

15

Mercedes C220

125

3.203

16.900

2009

125

Mercedes GLK220

120

658

22.200

2012

107

Mercedes ML320

115

661

13.700

2006

168

Peugeot 206 CC

112

728

2.600

2003

126

Audi A1

110

2.954

17.000

2013

43

Primo posto, dunque, per la Mercedes SLK200. La più economica fra le SLK, piccola e leggera, può essere considerata l’equivalente della Mazda MX-5. Negli ultimi tempi da usata non ha avuto però, evidentemente, lo stesso successo della giapponese.

Segue un’altra tedesca, la Smart ForTwo Cabrio: si tratta della terza denominazione che la due posti assunse, quando diventò un marchio “autonomo” (2002) e dopo essersi chiamata “City”. Le Smart con una decina di anni sulle spalle, in effetti, vengono poco considerate nell’usato. A prezzi più o meno simili, il cliente si orienta su Smart più giovani.

Terzo posto per la VW up!. Uscita nel 2011 (quasi in contemporanea con la Fiat Panda), con il compito difficile di rappresentare il concetto di auto “minima” secondo Volkswagen, la up! ha registrato oltre 660mila vendite nella sola Europa, guadagnandosi un posto di tutto rispetto nel mercato delle 3 metri e mezzo. Anche per lei, però, momento di stallo (o, comunque, di poco interesse). Questo è dovuto sicuramente al fatto che sempre più marchi si concentrano nella produzione di auto simili a quella di VW.

Quarto posto per un altro Tridente, la E200: si tratta della W210, la fascia alta di Mercedes prodotta dal 1995 al 2003 . Nello specifico, l’esemplare ha il motore a benzina da 2 litri e 136 C.

Segue la VW Golf Sportsvan, nella settima serie: piccola monovolume in vendita sul mercato italiano dal 2014, con questo nome ha sostituito la Golf Plus. Rispetto alla “sorellina” che guida la squadra Golf ha però incontrato poche volte il favore degli italiani.

Seconda metà classifica aperta dalla Mercedes C220, nella terza serie (170 CV di potenza massima). Per numero di esemplari, è comunque vendutissima.
C’è poi uno dei SUV Mercedes più noti: rinfrescata nel 2012, la GLK 220 ha mantenuto le linee squadrate da fuoristrada che l’hanno caratterizzata fin dal suo lancio nel 2008, con lievi cambiamenti solo nel frontale. Si tratta anche della più costosa della nostra Top.

Ottavo posto sempre con Mercedes: la ML320 è la seconda serie della cosiddetta Classe M (dal 2005 al 2011), ossia la classe dei SUV di grossa taglia della Casa tedesca.

Nono posto per la Peugeot 206 CC, uscita ormai nel “lontano” 2000. L’economia di gestione, oltre all’estetica e alla flessibilità, ne hanno determinato negli scorsi anni il grande successo sui mercati europei, Italia compresa. Forse ora ha iniziato a perdere un po’ del suo fascino (nonostante, ovviamente, i prezzi sempre più bassi).

Chiude la classifica la Audi A1. Si tratta di una delle Audi più economiche: una 2 volumi compatta nata principalmente per contrastare il successo di Mini, Citroën DS3 e Alfa Romeo MiTo.

Ultima modifica: 22 Febbraio 2017