Alfa Romeo Giulietta, ipotesi di ritorno nel 2028

148 0
148 0

Alfa Romeo Giulietta ha appena celebrato i suoi 70 anni. Per tre generazioni, dal 1955 al 1965, dal 1977 al 1985 e dal 2010 al 2020, è stata sempre apprezzata.

Iniziando come “fidanzata d’Italia”, diventando nell’ultima serie una Segmento C, una compatta lunga 4,35 metri, e in ogni modo attesa dagli appassionati. Tonale, anche se leggermente più grande, è il Suv che appartiene a questa categoria.

Alfa Romeo Giulietta Sprint
Alfa Romeo Giulietta Sprint (1954)

Jean-Philippe Imparato, CEO di Alfa Romeo, più volte ha dichiarato che anche una hatchback potrebbe essere redditizia, subordinando però il ritorno di Giulietta all’arrivo delle nuove Stelvio (2025) e Giulia (2026).

Giulietta 70, dopo la festa si prepara il ritorno?

Imparato su X ha celebrato i festeggiamenti per l’anniversario del modello, Tavares, CEO di Stellantis, ha dichiarato, a margine della presentazione di Alfa Romeo Junior, che una berlina a cinque porte del segmento C può tornare nella gamma Alfa Romeo se ci sono tecnologia, volumi e ricavi.

Alfa Romeo Giulietta potrebbe tornare, al pari di Lancia Delta, attesa nel 2028, nascendo sulla piattaforma STLA Medium di Stellantis, che in Italia sarà assemblata a Melfi.

L’architettura è dedicata a modelli di lunghezza tra 4,3 e 4,9 metri con un passo da 270 a 290 centimetri. Può avere uno o due motori elettrici con trazione anteriore o integrale, potenza dei propulsori compresa tra 218 e 387 cavalli. La capacità delle batterie può arrivare fino a 98 kWh.

La piattaforma STLA Medium contempla anche alimentazioni ibride: secondo il piano annunciato, dal 2027 Alfa Romeo offrirà solo modelli al 100% elettrici.

Alfa Romeo Giulietta Sprint (2014)

Quali sono le Alfa Romeo in commercio?

Le Alfa Romeo in vendita sono Junior, Tonale, Stelvio e Giulia. La serie speciale è la 33 Stradale.

Ultima modifica: 30 Aprile 2024