Alfa Romeo 147, registrato il nome in USA. Giulietta coming to America?

19219 0
19219 0

Alfa Romeo 147, depositato il nome negli Stati Uniti. Dopo Alfa Romeo Milano, ecco un altro trademark importante per il Biscione. E i progetti, potenziali, oltreoceano. Lo riporta FCAutority, con un ipotesi suggestiva. “Giulietta coming to America?“.

Alfa Romeo 147, depositato il nome negli Stati Uniti

L’Alfa Romeo 147, Auto dell’anno nel 2000 e in produzione da quella data fino al 2010, è stata un compatta molto apprezzata. A trazione anteriore, ma con una qualità di guida superiore a tutte le concorrenti. Sostituita dalla Giulietta.

Una compatta per il mercato americano? Potrebbe essere stuzzicante in versione Quadrifoglio, certamente apprezzata dagli sportivi d’oltreoceano. La Giulietta poi nascerebbe dalla nota piattaforma Giorgio. Che ha dato origine Giulia e Stelvio e la darà ad auto anche più grandi. Le dimensioni della Segmento C di Alfa Romeo saranno certamente (molto) inferiori ai quasi 4,7 metri della Stelvio. Ma superiori a quelle della Giulietta attuale (4,35 m): e con una migliore abitabilità.

Perché Alfa Romeo 147?

Rimane il mistero del nome. Alfa è tornata – felicemente, aggiungiamo noi – ai nomi a lettere e non a numeri. L’ipotesi è quella che “Giulietta” sia troppo difficile da pronunciare per gli americani. Tutto da verificare. Il nodo è che da qui al 2020 il piano Alfa Romeo prevede 6 modelli da aggiungere al Giulia e Stelvio. Impresa non da poco.

 

Alfa Romeo 147 del 2000
Alfa Romeo 147 del 2000

 

 

 

Ultima modifica: 2 Settembre 2017