Alcantara per gli interni di Alfa Romeo Milano

122 0
122 0

Alfa Romeo Milano ha lanciato in occasione della presentazione internazionale gli interni in Alcantara.

La scelta di Alcantara corrisponde ai valori che Alfa Romeo mette in campo con la debuttante Milano. Primo fra tutti l’italianità di entrambi i Marchi.

Che si declina con la passione, la dedizione e la perfezione artigianale coniugata però con l’innovazione e la ricerca continua di nuove soluzioni tecniche e di design.

Alcantara per gli interni di Alfa Romeo Milano 1

Alcantara, di colore nero per il centrale delle sedute con una lavorazione traforo di forma tonda a dimensione scalare, su un backing rosso e cuciture rosse, conferisce un effetto tattile ed estetico degradé estremamente sportivo.

Alcantara e la Milano

Dicono in Alfa Romeo che “Scegliere Milano significa non scendere a compromessi tra le soluzioni che derivano dalla centralità di chi siede al posto di guida e il massimo benessere di tutti i passeggeri. Secondo Alfa Romeo, infatti, esprimere comfort significa rendere semplice, estremamente piacevole, organizzata e sicura ogni esperienza di viaggio. Ed è per questo che, entrando nell’abitacolo, si percepisce subito la meticolosa cura dei dettagli, l’elevata qualità dei rivestimenti e l’avvolgente sensazione di trovarsi in una comfort zone dall’indole sportiva e dalla qualità spiccatamente italiana”.

Quando le parole per descrivere gli interni della nuova Alfa Romeo Milano sono queste, è intuitivo che si parli anche delle caratteristiche peculiari di Alcantara che è capace di essere allo stesso tempo la perfetta alleata della guida sportiva e confortevole e avvolgente per i passeggeri.

Made in Italy e con un forte e serio impegno alla sostenibilità, , Alcantara è sinonimo di stile e design distintivo e prestigio proprio come l’Alfa Romeo si distingue per design elegante e sportivo.

Scegliere gli interni in Alcantara vuol dire scegliere estetica, sportività, comfort, durabilità e sostenibilità che soddisfano le esigenze degli automobilisti alla ricerca di un’esperienza di guida premium.

Ultima modifica: 12 Aprile 2024

In questo articolo