ABT scatena la Golf Clubsport S, con 370 cavalli

2590 0
2590 0

ABT punta al top. La Golf GTI, la madre di tutte le sportive compatte, ha da pochi mesi raggiunto il traguardo di 40 anni. La sua sigla è diventata un’icona e da 1976 quando la prima generazione arrivò sul mercato con i suoi 110 cavalli, la strada fatta è stata tanta.

Ora la GTI, giunta alla settima serie, è schizzata a 230 cv, col suo 2.0 turbo benzina quattro cilindri. E addirittura a 310 cavalli, con la serie specialissima, la Golf Clubsport S.

ABT Golf Clubsport S
ABT Golf Clubsport S

Ma per qualcuno, non è mai abbastanza. E qui interviene ABT, il noto tuner tedesco, che propone una centralina speciale, chiamata ABT Power New Generation, per la Golf Clubsport S, capace di innalzare la potenza massima a 370 cavalli e la coppia a 460 Nm: un incremento di circa il 20% che sposta ancora in avanti il limite.

Numeri che negli anni novanta fa sarebbero stati degni di una supercar. Tiutta questa esuberanza garantisce una velocità massima di circa 270 km/h. Ma il tuning di ABT sulla Golf Clubsport S non è solo meccanico: speciali anche i cerchi in lega superleggeri da 18 e da 20 pollici, i freni da 370 millimetri di diametro, le sospensioni regolabili per ridurre fino a 4 centimetri l’altezza da terra, le barre antirollio maggiorate anche la griglia a maglie strette dove si scatenano i quattro terminali di scarico.

Un pacchetto davvero completo, con volante in alcantara, per personalizzare al massimo una compatta davvero cattivissima, decisamente più adatta alle autobahn tedesche che alle nostre autostrade.

Ultima modifica: 10 Febbraio 2017