Abarth 595 Pista e le sue sorelle dello Scorpione. Serie Speciali | VIDEO

12870 0
12870 0

Abarth 595 Pista è la punta di lancia dei modelli dello Scorpione al Salone di Ginevra. Assieme ad altri due modelli speciali del Marchio: la 695 XSR Yamaha Limited Edition (accoppiata alla Yamaha XSR900 Abarth) e la 124 spider.

L’ultima arrivata. L’Abarth 595 Pista è disponibile sia in versione berlina sia cabrio, in cinque colori: Grigio Campovolo, Bianco Gara, Rosso Abarth, Grigio Record, Nero Scorpione. In questo allestimento il 1.4 T-jet eroga 160 cavalli e una coppia di 230 Nm a 3000 giri. La velocità massima è di 216 km/h, e l’accelerazione da 0 a 100 in 7″3. Piccola peste, davvero.

Speciale. E’ dotata di dischi freno anteriori forati e ventilati da 284×22 mm e posteriori forati da 240×11 mm. Ci sono le sospensioni posteriori Koni con tecnologia FSD, lo scarico ad alte prestazioniAbarth Record Monza con sistema Dual Mode e quattro terminali. Di serie il cambio meccanico a 5 marce ma, su richiesta, è disponibile il cambio sequenziale robotizzato Abarth con palette al volante. corsaiolo il primo, probabilmente.

Personalizzazione. Ci sono i cerchi in lega “Formula” da 17″, nero opaco, con pneumatici 205/45 e i fari fendinebbia. Si può scegliere il colore dell’inserto paraurti anteriore e posteriore, delle calotte degli specchietti retrovisori e delle pinze dei freni tra nero, rosso e giallo. Sulla versione cabrio, dotata di capote ad azionamento elettrico, di serie anche i sensori parcheggio posteriori. Necessari per la minore visibilità.

Infine tra gli accessori, l’antenna nascosta con tappo alluminio 595 sul tetto, i fari Xeno con lavafari, i cristalli posteriori oscurati e il tetto apribile elettrico in vetro “Sky dome” per la versione berlina. per chi vuole esagerare.

Interni .L’abitacolo offre i sedili sportivi Abarth in tessuto con regolazione in altezza, a richiesta in pelle nera, quadro strumenti con display a colori TFT da 7″, fascia plancia grigio opaco, climatizzatore, volante sportivo in pelle con mirino. A pagamento climatizzatore automatico e specchio retrovisore interno elettrocromico. L’infotainment è gestito dallo UconnectTM con schermo touch HD 7″, DAB, 6 altoparlanti, Bluetooth con audio streaming, porte USB/AUX e servizi Live grazie ai quali è possibile utilizzare applicazioni.

Abarth Telemetry

Il nome della serie speciale, “Pista”, rievoca le inedite funzioni del sistema Abarth Telemetry. Che consentono di precaricare alcuni dei circuiti più famosi del mondo, come Monza, Spa-Francorchamps e Red Bull Ring, selezionarli durante le sessioni in pista per visualizzarne la mappa dettagliata e ricevere indicazioni di guida in tempo reale per migliorare i tempi sul giro.

Abarth 124 spider
Abarth 124 spider

Scoperta che graffia. La Abarth 124 spider è estata sviluppata con la Squadra Corse Abarth e dispone del differenziale autobloccante meccanico, di serie. Il peso è contenuto a 1060 kg, per un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/CV. Le sospensioni dell’Abarth 124 spider utilizzano uno schema a quadrilatero alto all’anteriore e una architettura multilink a 5 bracci al posteriore. Gli interni presentano sedili in pelle rosso e nero e la plancia ed il tunnel centrale sono rivestiti di Alcantara. Altro tocco disintivo.

La serie speciale Scorpione si contraddistingue per i sedili in pelle e microfibra di colore nero, pensati per garantire il massimo grip. Sotto il cofano delle Abarth 124 spider esposte c’è il 1,4 litri con tecnologia MultiAir. Il propulsore eroga da 170 CV (circa 124 cavalli per litro) e 250 Nm di coppia. Per una velocità massima di 232 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6″8 con cambio manuale a sei marce. La dotazione di serie comprende lo scarico Record Monza con sistema Dual Mode che permette di variare il percorso dei gas di scarico in funzione della sua pressione. Garantendo una erogazione lineare di coppia e potenza e generando un suono intenso. Ben riconoscibile.

La Abarth 695 XSR Yamaha Limited Edition, disponibile esclusivamente in livrea Grigio Pista, èin tiratura limitata e numerata: 695 unità berlina e 695 cabrio. Celebra a sua volta la Yamaha XSR900 Abarth, che adotta la stessa livrea grigia con finiture rosse della 695 XSR e caratteristiche tecniche comuni.

Entrambe montano un impianto di scarico Akrapovič ultraleggero. Sulla vettura Abarth, i terminali di scarico sono in carbonio ad esaltare l’estetica e la tecnologia dell’impianto dual mode con valvola attiva. Sound originale

L’abbondante uso del carbonio non si limita agli esterni, ma continua nell’abitacolo. Caratterizzato dal volante in pelle e alcantara con mirino e razze in fibra di carbonio. La vettura è  personalizzabile con fascia plancia in carbonio, sedili Sabelt in pelle e alcantara con guscio retroschienale in carbonio. E, grazie alla rinnovata gamma di kit e accessori Abarth, con copripedali, pomello cambio e battitacco, sempre in fibra. Sotto il cofano, il motore 1.4 T-Jet da 165 CV. Garanzia di divertimento.

La dotazione offre sospensioni posteriori Koni abbinati a molle Eibach, cerchi in lega 17” Supersport con finitura nero opaco. E ancora finiture “Satin Chrome” per maniglie e supporti badge, strisce laterali. Infine ancheinserti paraurti rossi abbinati alle pinze freno rosse, impianto frenante con dischi forati. Altro tocco speciale.

Cavalli in più

C’è anche il kit di elaborazione, che incrementa la potenza fino a 180 CV. E migliora l’handling attraverso l’impiego delle sospensioni anteriori KONI con valvola FSD (Frequency Selective Damping). Rende ancora più pronta la frenata grazie alle pinze Brembo a quattro pistoncini, abbinate ai dischi forati e autoventilanti 305x28mm. Per ottenere il massimo.

 

 

Ultima modifica: 9 Marzo 2017

In questo articolo