The art of innovation, il poster ufficiale di Motor Valley Fest 2022

258 0
258 0

l Rosone della Cattedrale di Modena getta la sua ombra millenaria su sei bellezze in movimento, le vetture iconiche della Motor Valley. La velocità della meccanica e la bellezza della Storia si incontrano nei colori di Aldo Drudi, il designer romagnolo chiamato quest’anno, ancora una volta, a realizzare il poster di Motor Valley Fest – THE ART OF INNOVATION.

Motor Valley Fest 2022 The art of innovation - il poster ufficiale - FERRARI

Drudi, designer vincitore del Premio Compasso d’Oro 2001, celebre per i colori del Motomondiale, che ha disegnato i caschi più famosi del MotoGp, creando un’estetica del movimento subito riconoscibile tra colori acidi e accesi, per l’edizione 2022 del più grande festival a cielo aperto nella Terra dei Motori emiliano-romagnola ha concepito e realizzato un manifesto che mette in mostra sei creazioni a quattro e due ruote dei brand iconici della Motor Valley: Ferrari, Maserati, Lamborghini, Ducati, Pagani e Dallara.

Dietro a loro, il Rosone della Cattedrale di Modena, città Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Un simbolo storico si unisce ai prodigi del design e della tecnologia in un abbraccio che proietta Modena nel futuro.

«Oltre al logo che racconta già una storia di corse e velocità», spiega il designer Drudi, «per il poster abbiamo scelto come sfondo un particolare della Cattedrale che legasse i brand internazionali della Motor Valley alla storia e alla cultura millenaria della loro Terra. Ognuna di queste aziende ha un colore distintivo: il rosso… Ferrari per Ferrari; il rosso anche per Ducati, che si distingue per la tipologia del mezzo; il bianco per Maserati; l’azzurro per Lamborghini in una livrea speciale arancio-azzurro; il nero per Pagani e il giallo per Dallara”.

“Le immagini sono state ridisegnate a mano, immaginando di ricreare il volume con pattern di colore. L’immagine a sei pannelli sintetizza il valore, la bellezza e l’originalità di veicoli meravigliosi che hanno la velocità disegnata addosso. Non è stato necessario aggiungere alcun tipo di linea per enfatizzarne il movimento. Grazie alla loro aerodinamica, sono differenti e riconoscibili al primo sguardo. Nei segni distintivi delle carrozzerie c’è tutto: velocità, bellezza e valore della Motor Valley».

Il claim dell’edizione 2022, THE ART OF INNOVATION, è stato ideato dallo studio BorromeodeSilva di Milano

 «In molti luoghi si lavora con metodo, ma sono pochi quelli in cui il metodo viene elevato ad arte», spiega Carlo Borromeo, Founder e Direttore Creativo dello Studio. «Questo è sicuramente il caso della Motor Valley, un ecosistema in cui la progettazione e la produzione di automobili ha raggiunto un livello di qualità incomparabile attraverso la collaborazione, lentusiasmo e la conoscenza sviluppati nel tempo. Abbiamo cercato una frase che potesse rappresentare questi valori in maniera efficace e diretta. “THE ART OF INNOVATION” è un messaggio semplice ed universale che mette al centro il più grande capitale della Motor Valley, quello umano».

Ultima modifica: 21 maggio 2022

In questo articolo