Ducati alla quarta edizione del Motor Valley Fest

371 0
371 0

Ducati ala quarta edizione del Motor Valley Fest, la Casa di Borgo Panigale si prepara alla grande.

E’ iniziato il conto alla rovescia per la quarta edizione del Motor Valley Fest, il festival che omaggia la storia e il presente della leggendaria Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna, in programma a Modena da giovedì 26 a domenica 29 maggio.

L’appuntamento di quest’anno si svolgerà in sinergia con Autopromotec, la più importante fiera internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, che avrà luogo a Bologna dal 25 al 28 maggio, per un unico grande evento ispirato al tema “The art of innovation”.

Anche quest’anno Ducati parteciperà in prima fila come punto di riferimento motociclistico per tutti gli appassionati delle due ruote. Il programma della Casa di Borgo Panigale prevede 4 giorni di iniziative dedicate, tavole rotonde, incontri con dirigenti, mostre storiche ed esposizioni delle moto in gamma.

Ducati accenderà i primi riflettori giovedì 26 maggio in occasione del convegno inaugurale che si terrà al Teatro Comunale Pavarotti di Modena e della tavola rotonda dedicata all’innovazione e al futuro della mobilità elettrica. Entrambi gli eventi vedranno tra i protagonisti Claudio Domenicali, Presidente dell’Associazione Motor Valley Development e Amministratore Delegato Ducati.

Le parole di  Claudio Domenicali

Motor Valley è un distretto industriale, turistico e culturale unico nel suo genere, cuore pulsante dell’economia della Regione Emilia-Romagna ed eccellenza del Made in Italy nel mondo, capace di unire e valorizzare a livello internazionale le peculiarità che lo contraddistinguono. Un territorio straordinario caratterizzato dal prestigio e il valore delle proprie università e dalla sua cultura storica, artistica ed enogastronomica. l Motor Valley Fest, giunto quest’anno alla quarta edizione, dal tema “The Art of Innovation” è la celebrazione a cielo aperto di tutto questo, nonché importante occasione di incontro e di confronto tra tutte le realtà che fanno parte di questo incredibile contesto imprenditoriale che è la terra dei motori emiliano-romagnola. Un luogo dove tecnologia e bellezza si fondono in un unicum e dove la passione per la velocità è valorizzata al pari della celebrazione per lo stile di vita Italiano“.

Sempre giovedì 26 maggio presso il Laboratorio Aperto – Ex AEM di Modena, Simone Di Piazza, Head of Innovation and R&D Services Ducati, terrà un incontro di approfondimento all’interno del format “Innovation & Talents”, importante momento di confronto tra l’Azienda e i giovani che desiderano scoprire le competenze e le professionalità più richieste nel mondo automotive. Lo speech riguarderà il processo di evoluzione di una Ducati, dall’esperienza accumulata in pista allo sviluppo del prodotto di serie.

Ducati sarà ospite al Motor Valley Village

Per tutta la durata del festival Ducati sarà ospite al Motor Valley Village presso il Cortile d’Onore di Palazzo Ducale, sede dell’Accademia Militare di Modena, con una mostra temporanea dedicata al 50° anniversario della mitica vittoria di Paul Smart alla 200 Miglia di Imola del 1972. In esposizione ci saranno le 3 moto che narrano la storia dei primi due anni di vita del motore bicilindrico, un progetto targato Ducati e sviluppato sul tracciato dell’aerautodromo di Modena. Prima fra tutte la 500 GP che fece il suo debutto il 14 marzo 1971 proprio all’aerautodromo modenese, poi la 750 GT e per concludere la trionfante e leggendaria 750 Imola del 1972.

Sempre all’Accademia Militare di Modena, allo stand del circuito di Misano “Marco Simoncelli”, sarà possibile ammirare una replica della Ducati Desmosedici GP 2022, la moto affidata per l’attuale stagione sportiva ai piloti Pecco Bagnaia e Jack Miller del Ducati Lenovo Team.

Ma non è finita qui. Ducati presenzierà parallelamente anche ad Autopromotec, all’interno del quadriportico di Bologna Fiere, dove esporrà alcune delle moto attualmente in gamma, come Multistrada V4 S, Streetfighter V2, Monster Plus, Scrambler Icon Dark.

Ultima modifica: 21 maggio 2022

In questo articolo