Design e leadership, il futuro dei motori

1882 0
1882 0

La crescente domanda di sicurezza stradale, la compatibilità tra nuove funzionalità e il design, la necessità di nuove figure professionali legate alla meccatronica. E’ ricco il programma dei convegni di Motor Valley Fest Digital, il festival diffuso della Terra dei motori emiliano romagnola in programma quest’anno in versione on-line da giovedì 14 a domenica 17 maggio.

L’agenda degli incontri (il programma completo è su motorvalleyfest.it) sarà aperta dal convegno inaugurale di giovedì alle 9.30 su come riparte il mondo della mobilità a seguito del Covid-19. Prevista, dopo i saluti istituzionali, una tavola rotonda alla quale partecipano Louis Camilleri (Ferrari), Claudio Domenicali (Ducati Motor), Stefano Domenicali (Lamborghini), Horacio Pagani (Pagani Automobili), Andrea Pontremoli (Dallara), Harald Wester (Maserati).

Leggi anche: Motor Valley Fest, tutti gli eventi

Al centro del dibattito alcuni interrogativi. La filiera dell’automotive europea può mantenere la leadership nel settore? In particolare Motor Valley come può accrescere il proprio ruolo?

Seguirà un pomeriggio di appuntamenti, tecnicamente ‘round table’, della durata di mezzora ciascuno a partire dalle 12 fino alle 17.30.

Ecco i temi

  • L’Open Innovation e financing (dalle 12 alle 12.45)
  • La filiera italiana dell’auto (dalle 13 alle 13.30).
  • L’elettrico e la shared mobility (dalle 13.40 alle 14.10).
  • La digitalizzazione (dalle 14.20 alle 14.50).
  • Il design (dalle 15 alle 15.30).
  • La sicurezza stradale (dalle 16.20 alle 16.50).
  • Il racing (dalle 15.40 alle 16.10).
  • Talents: la strategia delle aziende e le istituzioni (dalle 17 alle 17.30).

I diversi incontri affronteranno le numerose tematiche relative alle esigenze dell’industria italiana dell’auto e della mobilità dopo l’emergenza sanitaria, gli investimenti nell’elettrico e l’attuale difficoltà nel farne crescere i volumi venduti, le meraviglie della guida autonoma e della guida connessa alla rete. E ancora, ci sarà occasione per fare il punto sulle infrastrutture e sui corsi di guida sicura, misurare l’impatto delle nuove modalità di utilizzo delle vetture sullo stile, il design, la creatività, pregustare la passione delle corse alla luce delle tecnologie in arrivo.

Tra i relatori di questa sezione pomeridiana Giancarlo Rocchietti, presidente del Club degli investitori. Paolo Cavicchioli, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Paolo Meneghini, presidente A2A Energy solution. Marco Gay, presidente Anitec Assinform. La ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli. Roberto Dalla, managing director media & technology center – Formula 1. Mattia Binotto, managing director and team principal Scuderia Ferrari.

E-talent talks

In programma in contemporanea gli ‘E-talent talks’, incontri interattivi per i giovani che possono confrontarsi con i brand storici dell’automotive, e la Start up pitch session, dalle 12 alle 18.30, quando all’interno della I&T Area, un ampio spazio sarà dedicato fino a 50 Start-up del territorio.

Venerdì invece si parte alle 10.30 con ‘#Meccatronicocercasi’, l’appuntamento dedicato alle scuole superiori e alle università italiane per raccontare l’evoluzione nei comparti della costruzione, la distribuzione e l’assistenza dei veicoli industriali che dischiudono nuove opportunità occupazionali. E una nuova sessione degli E-talent talks con marchi dell’automotive (dalle 9.30 alle 18.30).

Sempre nella mattinata di venerdì in programma anche il Masa Day, dalle 10 alle 14.50:.Si alterneranno dimostrazioni e incontri dedicati a presentare e conoscere sistemi di guida autonoma, infrastrutture digitali, cyber security e smart city.

Gianpaolo Annese

Leggi anche: Bosch al Motor Valley Fest 2020

Ultima modifica: 11 Maggio 2020