Honda e la sostenibilità del design di prodotto

141 0
141 0

di Luca Talotta

Durante la Design Week di Milano, Honda ha presentato la suaV Al centro di questa rivelazione ci sono il SUSTAINA-C Concept e il Pocket Concept, insieme allo scooter SH125i “Vetro“, che rappresentano l’evoluzione del marchio verso una produzione più rispettosa dell’ambiente.

Il SUSTAINA-C Concept, in particolare, è stato concepito per ridurre drasticamente l’impatto ambientale dei materiali tradizionali. Honda ha introdotto l’uso di resina acrilica riciclata, proveniente da gruppi ottici dismessi, per la creazione di pannelli esterni che non necessitano di verniciatura. Questo metodo non solo offre una riduzione significativa delle emissioni di CO2, ma consente anche di ottenere una finitura estetica distintiva e sostenibile.

Honda SUSTAINA-C Concept car

L’evento “Il Giardino delle Idee” di Vanity Fair Italia è stata la cornice scelta da Honda per svelare questi concetti rivoluzionari, dimostrando come il design possa effettivamente contribuire alla sostenibilità. Dal 16 al 21 aprile, nel chiostro del Museo Diocesano, Honda ha esposto non solo i suoi ultimi modelli, ma anche il processo innovativo alla base della loro creazione.

Kento Ishii, portavoce di SUSTAINA-C, ha evidenziato l’importanza di queste innovazioni non solo per l’aspetto estetico dei veicoli, ma anche per il loro impatto ambientale complessivo. “Stiamo cercando di ridefinire il concetto di materiali auto per mostrare che la sostenibilità è possibile in tutte le fasi della produzione“, ha affermato Ishii. “Non si tratta solo di rendere i veicoli più efficienti dal punto di vista energetico, ma anche di utilizzare materiali che possano essere completamente riciclati o riutilizzati.

Victoria Friend, Head of Product Compliance & Sustainability di Honda Motor Europe, ha ribadito l’obiettivo di Honda di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050

Attraverso iniziative come la ‘Triple Action to Zero’, che include la neutralità carbonica, l’uso di energia pulita e la circolarità delle risorse, ci stiamo impegnando a ridurre drasticamente le nostre emissioni di CO2″, ha spiegato Friend. Questa strategia mira a trasformare il ciclo di vita dei prodotti Honda, dall’uso di materiali sostenibili alla fine del loro uso pratico.

L’installazione di Honda a Milano ha attirato numerosi visitatori, interessati sia alla tecnologia innovativa sia all’approccio sostenibile dell’azienda. I pannelli informativi mostravano come i materiali vengono riciclati e trasformati, illustrando il ciclo di vita di un pannello del SUSTAINA-C Concept dalla sua origine fino al prodotto finale.

Inoltre, il modello SH125i “Vetro” ha dimostrato come anche piccole modifiche nei materiali possano avere un impatto significativo sull’ambiente. Marcello Vinciguerra, Amministratore Delegato di Honda Italia Industriale, ha sottolineato come la produzione di questo scooter nell’impianto di Atessa abbia ridotto le emissioni di CO2 del 9,5% rispetto ai modelli precedenti, grazie all’uso di carenature semitrasparenti non verniciate.

Questi progressi rappresentano solo una parte della più ampia iniziativa di Honda per una produzione più verde e sostenibile. Con la continua ricerca di innovazioni ecocompatibili e l’implementazione di processi produttivi più efficienti, Honda si sta attivamente muovendo verso un futuro in cui il design dei prodotti non solo rispetta l’ambiente, ma contribuisce attivamente alla sua protezione.

Leggi ora: le news Honda

Ultima modifica: 17 Aprile 2024

In questo articolo