Aumenta la flotta a metano per il trasporto pubblico

198 0
198 0

Riportiamo da Federmetano:

Il trasporto pubblico in Italia è sempre più green grazie ai nuovi mezzi a metano su strada. Aumenta la flotta. Nel solo mese di novembre infatti, in Campania e nella città di Parma sono entrati in circolazione autobus che coniugano efficienza e tecnologia con l’ecologia.

Flotta a metano, passi in avanti

Nello specifico in Campania, grazie al progetto della Regione che ha previsto il completo rinnovo delle flotte delle aziende di trasporto pubblico locale su gomma puntando anche su bus a metano, quest’anno sono 244 gli autobus assegnati ad AIR Campania: della prima commessa da 196 mezzi firmati Iveco, 111 sono destinati all’azienda regionale. Nei giorni scorsi a Caserta è avvenuta la consegna dei primi 21 bus (13 Mobi e 8 Crossway) e la presentazione del nuovo parco mezzi che diminuirà le emissioni di Co2 e degli ossidi di azoto grazie al motore a gas naturale. Mezzi che sono stati già messi su strada e distribuiti tra Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno.

Bus metano LNG a lunga percorrenza, Bologna è prona in Europa

A fare un grosso investimento in 25 mezzi a metano anche l’azienda di trasporto Tep, che a Parma ha presentato il nuovo parco destinato al trasporto urbano e suburbano: autobus e minibus che trasporteranno i passeggeri della città, della provincia e anche i bambini delle scuole. Si tratta di 10 autobus suburbani ibridi a metano autosnodati, prodotti da MAN, modello Lion’s City con emissioni rientranti nei limiti Euro 6. Un investimento pari a 3,9 milioni di euro, finanziati all’80% dal piano complementare al PNRR della Regione Emilia-Romagna. A

questi si aggiungono altri 10 autobus urbani lunghi 12 metri modello Citymood, realizzati dall’italiana IIA a metano CNG, destinati alle linee cittadine, rientranti per livello di emissioni nella normativa Euro 6. Una spesa – per i nuovi bus urbani – di 2,4 milioni di euro, con un finanziamento di quasi 1,4 milioni dal Piano Strategico Nazionale per la Mobilità Sostenibile (PSNMS RER). Le altre 5 vetture invece, sono minibus prodotti da IVECOINDCAR Mobi dedicati al servizio di trasporto scolastico Happy Bus. Con questa fornitura, la flotta a metano di TEP raggiunge le 118 unità : 90 vetture ordinarie e 28 pulmini Happy Bus.

Start Romagna bus metano

Lo scorso febbraio invece, era stato annunciato l’ampliamento della flotta a biometano per la città di Trento. Il piano della società di trasporto pubblico locale, condiviso con gli azionisti Provincia Autonoma di Trento e Comune di Trento, ha l’obiettivo di portare la flotta urbana a metano a circa 85 unità, in grado di coprire oltre il 60% dei km percorsi nel capoluogo.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 28 Novembre 2023