BMW Link, il concept di scooter elettrico futuristico

6065 0
6065 0

Si ispira chiaramente alla futuristica Vision Next 100, nel design e nell’approccio a una nuova visione della mobilità. Parliamo del BMW Concept Link, prototipo di scooter presentato dalla casa bavarese al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2017.

Leggi anche: BMW Serie 8, il ritorno dell’ammiraglia sportiva nel 2018

DESIGN INNOVATIVO
Se è vero che l’occhio vuole la sua parte, quelli di BMW sembrano averlo capito bene. Lo scooter Link si presenta infatti con un design inedito, contraddistinto da linee filanti e morbide, frutto di attenti studi per ottimizzare l’aerodinamica. Il tutto con un appeal minimal. Anche i colori aiutano a sottolineare la dinamicità delle forme, con una carrozzeria in nero opaco arricchita da finiture in tinta Liquid Metal Titanium.

COMFORT
Appare molto interessante l’organizzazione degli spazi. Le batterie sono posizionate nella parte inferiore della pedana, mentre il propulsore elettrico (molto compatto) è alloggiato sulla ruota posteriore. Questi accorgimenti contribuiscono a creare maggior spazio per il conducente e per l’ampio vano di carico sotto la sella. L’altezza è ridotta, per consentire un accesso più confortevole. La sella può essere regolata in lunghezza, in tre modalità di utilizzo: sedile singolo, per passeggero aggiuntivo o una via di mezzo fra le due.

TECNOLOGIA
Come per altri progetti firmati BMW, anche sul Link si ritrovano numerosi accorgimenti tecnologici votati a una sempre maggiore connessione fra il mezzo, il conducente e l’ambiente circostante. Il sistema intelligente di navigazione, per esempio, è in grado di imparare le abitudini del motociclista, impostando automaticamente la destinazione o suggerendo percorsi alternativi. Il classico pannello strumenti è stato sostituito con uno schermo touch su cui poter controllare tutte le funzioni. Non solo: alcune informazioni come velocità, navigazione e stato della batteria vengono proiettate direttamente sul parabrezza, nel campo visivo del conducente.

Leggi anche: BMW iNext, la super elettrica a guida autonoma nel 2021

EQUIPAGGIAMENTI SPECIALI
Sono previsti, infine, anche degli accessori ad hoc. L’equipaggiamento del pilota è pensato per essere anch’esso connesso allo scooter, con diversi sistemi di controllo che “parlano” a distanza con il mezzo. Un gesto sulla manica della giacca, ad esempio, permette di aprire e chiudere lo sportello del vano di carico.

Il BMW Link è per il momento solo un concept e non ci sono ulteriori notizie su una possibile messa in produzione. Si tratta comunque di un interessante punto di partenza per futuri modelli a due ruote.

Ultima modifica: 26 Maggio 2017

In questo articolo