Jan Becker, CEO di Porsche Design: il tempo e lo stile perfetti

1242 0
1242 0

Jan Becker è il  CEO di Porsche Design, una eccellenza davvero speciale. Realizza accessori di elevatissime qualità e tecnologia al pari delle celeberrime auto sportive.

Quali sono state le tappe fondamentali nella storia del marchio? Come si può raccontare l’universo Porsche Design, a partire dall’abbigliamento sportivo, dai dispositivi elettronici fino agli orologi…

Nel 1972 il professor Ferdinand Alexander Porsche ha fondato la propria azienda Porsche Design. L’impulso per fare ciò è arrivato dall’azienda Porsche, nella ricerca di un regalo adatto per celebrare il suo anniversario: un orologio. Insieme a un piccolo team ha progettato un orologio, direi un orologio molto speciale – il Chronograph I – il primo cronografo nero opaco disponibile in quel momento. Ispirati dalle tecnologie e dai materiali del motorsport, i nostri ingegneri e designer da allora sviluppano prodotti tecnologici da quasi 50 anni”. 

Ferdinand Alexander Porsche e la 911 Targa
Ferdinand Alexander Porsche e la 911 Targa

Ispirati dalle tecnologie e materiali legati al mondo del motorsport, i nostri ingegneri e designer continuano a sviluppare prodotti di ispirazione tecnologica da oltre 50 anni. La storia di Porsche Design è iniziata con gli orologi, per poi proseguire nel mondo del fashion e degli accessori con occhiali, elettronica, moda & sport, borse & valigie. Il motto di allora, ancora attuale oggi è: “nessun orpello o fronzolo”. Questo è il nostro modo per sopravvivere ai trend di breve durata”.

“Porsche Design si presenta come un rappresentante del purismo con una chiara attenzione alla filosofia del design piuttosto che alle tendenze di breve durata. Dagli occhiali da sole con lenti intercambiabili Porsche Design che sono stati un classico dagli anni ’70, agli orologi Porsche Design o alle borse e ai bagagli, i nostri prodotti sono senza tempo

Chronograph I

Il primo prodotto creato da Ferdinand Alexander Porsche dopo aver fondato Porsche Design è stato un orologio: il Chronograph I. Che cosa significa questo, oggi, per il marchio?

Il Chronograph I è la spina dorsale e una parte importante dell’eredità del nostro marchio. Con questo segnatempo, presentato per la prima volta in un’epoca in cui gli orologi venivano indossati anche come gioielli, Porsche Design ha dato il via a una tendenza che è diventata parte integrante del mondo degli orologi: il colore nero. Il design è il risultato di un accurato riesame della funzione primaria, che, in questo caso, è la leggibilità ottimale del quadrante“.

La soluzione è stata trovata negli abitacoli delle auto da corsa dell’epoca. Per ridurre i riflessi abbaglianti, che interferivano con la leggibilità degli strumenti, e per garantire il massimo contrasto e la lettura più rapida possibile, i quadranti degli strumenti della cabina di pilotaggio erano neri opachi, sopra i quali gli indicatori bianchi erano chiaramente visibili e inconfondibili. Porsche Design ha trasferito con successo questa combinazione imbattibile sul quadrante di un orologio. Un quadrante nero con segni bianchi e lancette sotto un vetro zaffiro antigraffio facilitava la lettura istantanea e intuitiva del display dell’ora, anche in condizioni di illuminazione avverse. Nasce un’icona sportiva dal carattere strumentale

Orologio Porsche Design Timepieces - Chrono 911 Targa 4S Heritage Design Edition
Chrono 911 Targa 4S Heritage Design Edition

Porsche Design si ispira all’ingegneria automobilistica. Come traduci questa ispirazione nei segnatempo?

Tecnicamente e funzionalmente, ci orientiamo su elementi, funzioni o specifiche delle auto sportive Porsche e cerchiamo di creare caratteristiche competitive, differenzianti e un valore aggiunto funzionale per i nostri clienti traducendole in un orologio da polso. Il nostro intento è quello di far portare al polso l’atmosfera, i materiali e l’esperienza di guida di un’auto Porsche. La chiamiamo una “vera esperienza di auto sportiva“.

Le auto sportive Porsche e gli orologi Porsche Design sono inscindibilmente legati. Ma al giorno d’oggi diversi marchi di orologi stanno collaborando nel campo del motorsport. Cosa differenzia Porsche Design dalla concorrenza, che sta cercando di emergere?

In qualità di consociata interamente di proprietà di Porsche, non ci sentiamo solo ispirati dalle auto sportive, ma è nostro compito estendere al polso la sensazione di un’auto sportiva Porsche, trasferendo design, materiale, colore e finiture negli orologi o persino traducendo la tecnologia delle auto sportive in cronometri di fascia alta, come con i rotori del cerchio che alimentano i nostri calibri cronografici“.

Ciò è possibile partecipando fin dall’inizio ai processi di ingegneria e sviluppo delle auto sportive utilizzando gli stessi metodi e principi anche per l’ingegneria degli orologi nella nostra manifattura svizzera E a volte le specifiche delle auto sportive derivano da Porsche Design come l’opzione Porsche Design sub-second del pacchetto Porsche Sport Chrono“.

Forma e funzione sono al centro della filosofia del brand: quanto influiscono sul processo di creazione dei segnatempo?

La nostra filosofia si basa sulla formula “forma uguale funzione”: curiamo ogni dettaglio in modo particolare, perché crediamo che questo rifletta la qualità del design di un prodotto. Spesso sono le piccole caratteristiche che fanno sembrare un prodotto prezioso, che lo rendono desiderabile o meno. Prestiamo inoltre grande attenzione a una comprensibile trasformazione dei requisiti tecnici in un design user-friendly. In tal modo, spingiamo sempre soluzioni innovative e nuove al fine di ottenere una chiara differenziazione dalla concorrenza e affinare la nostra immagine del marchio. Il nuovo Porsche Design 1919 Globetimer UTC è solo l’ultimo esempio: la prima cosa su cui ci siamo concentrati è stata la funzione unica dell’impostazione dell’ora mondiale. Non importa dove ti portino i tuoi viaggi, la semplice pressione di un pulsante ripristina la lancetta delle dodici ore per indicare l’ora locale

Come gestisce il dialogo tra creatività e tecnologia?

Gli elementi distintivi di Porsche Design sono la competenza progettuale, il pensiero tecnico e il trasferimento di tecnologia dalla costruzione di auto sportive allo sviluppo di orologi, come la selezione di nuovi tipi di materiali per la riduzione del peso o finiture nere opache per evitare l’abbagliamento. Fin dal primo giorno, l’obiettivo è sempre stato quello di fare un passo avanti, rivalutare le nuove tecnologie e portare avanti gli sviluppi, in altre parole, mettere costantemente in discussione lo status quo. Una filosofia che può essere fatta risalire al nostro fondatore Professor Ferdinand Alexander Porsche, il progettista della mitica Porsche 911 e di innumerevoli altre vetture da corsa; una filosofia che seguiamo ancora oggi“.

Cronograph 911 GT3

Ultima modifica: 3 luglio 2021