Test drive: come avviene il test delle auto sportive

2719 0
2719 0

I test drive di vetture sportive consentono a chi lo voglia, di salire sulle auto ad elevate prestazioni e delle migliori case automobilistiche.

Sono molte le case automobilistiche di maggior pregio nel panorama nazionale ed internazionale che promuovono i test drive. Questi mirano proprio a far conoscere le sofisticate tecniche dei propri veicoli, la meccanica e il design da mozzare il fiato. In occasione dei test drive, inoltre, un team di ingegneri e piloti qualificati è lì per illustrare i sofisticati sistemi di queste auto.

Come

I test drive possono essere effettuati su strada, affiancati da un tutor. Solitamente, il tour prevede un giro lungo le più belle strade di Maranello e aree limitrofe. In questo modo, si ha la possibilità di provare l’auto dei propri sogni e poter capire e testare in modo diretto tutte le sue elevate potenzialità. Nella maggior parte dei casi, nel costo complessivo dovuto per il test drive, è compreso anche l’affiancamento del tutor, vala e dire un esperto di auto sportive, in grado di fare da supporto nella guida per scoprire tutte le qualità del veicolo scelto.

Il tutor è accanto al guidatore per spiegare in maniera dettagliata l’utilizzo del veicolo stesso e per fare da assistente durante in questa esclusiva esperienza di guida. Terminato il test drive, è anche possibile richiedere il video sul quale vi sono tutte le riprese fatte dalla videocamera di bordo, lungo tutta la durata della guida. In questo modo, sarà possibile rivivere un’esperienza a dir poco sensazionale, tutte le volte che si vorrà, mostrandola anche ai propri amici.

Dove

Il test drive delle auto sportive solitamente viene richiesto in un pacchetto base che è disponibile per specifici modelli di autovetture. Tra queste, vi sono la Lamborghini Huracàn Spyder o Lamborghini Huracàn, la McLaren 650 S Spider, la Ferrari FF e la Ferrari 458 Spider e quella California T. Non mancano tuttavia altri marchi automobilistici non necessariamente nel settore lusso, ma di uguale elevate prestazioni, come ad esempio Seat.

Tra le località prescelte, oltre al circuito di Maranello, vi è anche ad esempio Telfs, in Tirolo, dove le nevicate ad alta quota danno vita ad uno scenario naturale davvero incantevole. Lo strato innevato può raggiungere anche mezzo metro. Solitamente, la temperatura non è particolarmente rigida, ma il panorama dato dal bianco candido della neve che fa da contrasto ad un cielo immensamente blu, non può passare inosservato.

Qui, tra le varie salite e discese che si snodano lungo i percorsi ghiacciati è possibile testare l’efficienza delle vetture. In condizioni normali l’auto farebbe ricorso al solo uso della trazione anteriore, anche per poter contenere sia i consumi ma anche le emissioni. In questi tratti, invece, deve ricorrere anche all’utilizzo della trazione posteriore.

Ultima modifica: 7 Maggio 2018