Rivian R1T: le prime consegne del pick-up elettrico sono rimandate a settembre

353 0
353 0

Il pick-up elettrico Rivian R1T, primo modello del catalogo della casa automobilistica americana, non arriverà a luglio, ma a settembre. Lo ha fatto sapere la stessa azienda con una lettera firmata dallo stesso CEO di Rivian RJ Scaringe e destinata ai clienti che avevano prenotato il proprio esemplare e che lo attendevano proprio in queste settimane.

Leggi anche: Tesla contro Rivian in tribunale: ecco cosa sta succedendo

Così recita la missiva: “Sappiamo che non vedi l’ora di metterti al volante del tuo veicolo. All’inizio di quest’estate abbiamo annunciato che le consegne sarebbero iniziate a luglio; tuttavia, i tempi per le prime consegne della R1T si sono spostati a settembre, con la R1S che arriverà poco dopo in autunno. Volevo essere sicuro che ricevessi l’avviso direttamente da me”.

Le ragioni di questo ritardo sono elencate nella lettera. Scaringe parla di intoppi nel processo di produzione, dovuti soprattutto alla pandemia di Coronavirus: “Gli impatti a cascata della pandemia hanno avuto un effetto maggiore di quanto ci aspettavamo. Tutto, dalla costruzione delle strutture, all’installazione delle apparecchiature, alla fornitura di componenti per i veicoli (in particolare i semiconduttori), è stato colpito dalla pandemia”.

Si tratta di un nuovo ritardo per Rivian: ricordiamo infatti che l’azienda, proprio all’inizio della pandemia di Covid-19, aveva già posticipato la produzione dalla fine del 2020 al 2021, con prime consegne a luglio 2021. Ora la data ufficiale è rimandata a settembre 2021.

Ultima modifica: 19 luglio 2021