Il ritorno di Delage con la D12: hypercar da 1.100 cavalli

229 0
229 0

La storica casa automobilistica francese Delage ritorna in attività dopo quasi 70 anni. Il suo nuovo corso è inaugurato da un modello davvero esagerato. Si chiama Delage D12, una hypercar evidentemente ispirata nel design alle monoposto di Formula 1.

Leggi anche: Ritorna il marchio Bristol Cars: solo auto elettriche

Delage, lo ricordiamo, è rimasta in attività dagli albori dell’automobilismo fino a metà del Novecento. Dal 1905 al 1954 ha realizzato vetture da competizione e modelli di lusso, soprattutto nel primo dopoguerra. Alla fine del secondo conflitto mondiale, però, la Delage non riuscì a riprendere il ritmo, arrivando alla chiusura definitiva.

In questi anni lo storico brand è stato ripreso in mano da Laurent Tapie, figlio dell’imprenditore e politico francese Bernard Tapie, con l’obiettivo di dare un nuovo lustro a Delage, inserendosi nel mercato delle supercar d’alta gamma, in concorrenza con marchi come Pagani, Koenigsegg o Bugatti.

Ecco dunque la prima creatura, la Delage D12: un’hypercar ibrida dotata di motore V12 da 7,6 litri in grado di fornire 990 cavalli di potenza. Il già possente motore termico è supportato da un propulsore elettrico, che cambia in base alla versione. Della Delage D12, infatti, verrà proposta nella variante stradale GT e in quella Club, da pista. La prima, più pesante (1.400 chili), ha anche un motore elettrico più prestante, in grado di portare la potenza complessiva fino a 1.100 cavalli. La variante da pista, ottimizzata nel peso (957 chili a secco), può permettersi qualche cavallo in meno: “solo” 1.010.
Entrambe le versioni hanno la carrozzeria realizzata in fibra di carbonio. L’abitacolo ospita due persone: il guidatore e un passeggero dietro, proprio come a bordo di un jet da combattimento.

La Delage D12 arriverà sul mercato nel 2022 a un prezzo di 2,3 milioni di dollari, circa 1,96 milioni di euro.

Ultima modifica: 11 maggio 2021

In questo articolo