Parcheggio: i modelli migliori da parcheggiare in città

2250 0
2250 0

Il traffico pressante delle città pone problemi di parcheggio notevoli e talvolta disporre di un veicolo piccolo e agile fa la differenza.

Un’auto piccola in città è più pratica, sembra quasi scontato dirlo, ma la questione viene ancora più all’occhio quando si intavola il tema del parcheggio. Possedere un’auto che risolva in maniera semplice il problema non è poco e sul mercato esistono modelli che più degli altri sono votati all’uso cittadino e a tutto ciò che ne consegue.

Smart For Two

L’emblema per eccellenza dell’auto piccola, forse perché è veramente ‘piccola‘. Concentra in 270 cm. tutta la sua agilità e la sua vocazione prettamente cittadina. E’ un’auto che usata fuori dall’ambito urbano mette in mostra qualche limite evidente, dettato da numerose particolarità: soffre il vento in autostrada, è eccessivamente leggera, alle alte velocità vibra tanto e i rumori si sentono.

Ma se la città è l’utilizzo principale si è nel suo regno. I motori, tutti 1.0, sono offerti con la dotazione di 71 e 90 CV, che risultano molto adeguati alla vettura. La comodità viene esaltata dal cambio automatico di serie, se si desidera quello manuale a 5 rapporti bisogna pagarlo a parte.

Da non sottovalutare anche la versione For Four che si presenta come una city car piccola e abbastanza godibile in ambito cittadino.

Molto interessanti le versioni elettriche a emissioni zero, ma sono abbastanza costose a listino. I prezzi per la gamma partono da 12.910,00 euro.

Toyota AyGo

Abbandonate le mini dimensioni del vecchio modello, oggi la piccola di casa Toyota si presenta come una city car godibilissima e dalle dimensioni contenute, che in ogni caso non superano i 350 cm di lunghezza.

La linea è abbastanza accattivante e diventa anche un pizzico aggressiva se si sceglie la versione X -lite che presenta delle modanature interessanti e una carrozzeria arancio vivo e nero molto particolare.

In città si muove agilmente e in maniera brillante, il motore 1.0 a benzina da 69 CV fa quello che deve rendendosi adeguato in ogni situazione. Lo sterzo si presenta abbastanza leggero e le manovre di parcheggio in questo senso sono abbastanza agevolate.

Prezzi a partire da 11.400,00 euro per la versione 3 porte che penalizza un po’ l’accesso ai passeggeri posteriori.

Citroen C3

L’attuale versione di questa auto abbandona le forme dei precedenti modelli e si presenta con linee più filanti e moderne e un po’ più alta, specie sul frontale grazie al muso ‘importante’. Questa auto permette di pensare anche ad un utilizzo fuori dall’ambito urbano, in autostrada si comporta bene e le versioni a gasolio non mancano di fornire le prestazioni adeguate a chi percorre molti chilometri.

Le sue dimensioni restano tutto sommato contenute, misura 400 cm di lunghezza, il che la rende un’auto facile da parcheggiare anche grazie allo sterzo preciso e morbido; le operazioni cittadine diventano ancora più semplici se si sceglie in dotazione l’optional delle telecamere posteriori che possono anche scattare foto e girare video.

L’aspetto tecnologico è uno dei fiori all’occhiello di questo modello che propone soluzioni multimediali molto interessanti. Le versioni alimentate a GPL restano le più interessanti per la città e partono da 15.750,00 euro di costo.

Peugeot 108

Compatta della casa francese che in 348 cm offre tutta l’agilità che in città occorre. Figlia di un progetto unico che prevede 108, Citroen C1 e Totyota AyGo, questa city car è penalizzata leggermente dall’abitabilità interna, godibile in 2 ma stretta in 4. Viene proposta a 3 porte e 5 porte, che agevolano leggermente l’accesso ai passeggeri posteriori.

Tutto sommato si tratta di un’auto senza grosse pretese, che si guida bene e in maniera facile, rifinita senza esagerazioni. Brioso il motore 1.2 da 82 CV ma se non si hanno pretese il 1.0 da 69 CV è più che bilanciato. I prezzi partono da 10.050,00 euro chiavi in mano.

Peugeot iOn

Piccola auto francese dalla linea a ovetto abbastanza aerodinamica che guarda al futuro, è infatti mossa da un motore elettrico da 67 CV che le permette di percorrere 150 km con le batterie al 100%.

Si tratta di un progetto che risente il peso degli anni, in effetti l’autonomia risulta limitata al solo ambito cittadino, ma col vantaggio delle emissioni zero e dei consumi praticamente bassissimi. Sono necessarie 6 ore per caricare totalmente le batterie di questa auto che si presenta comoda, rifinita e agile in mezzo al traffico.

Un neo è il prezzo, costa tanto: 30.689,00 euro.

Mitsubishi i – MiEV

Gemella della Peugeot iOn, ne condivide tutto: carrozzeria, motore, prestazioni. Cambiano gli interni che in ogni caso rimangono di impronta comune.

Si tratta di un’auto innovativa e il motore elettrico ne è la testimonianza diretta, ma anche in questo caso il peso del progetto datato 2010 si fa sentire e l’autonomia, rispetto ai passi in avanti che sono stati fatti con modelli elettrici più recenti, è bassa: 150 km sembrano tanti ad uso cittadino ma a seconda dell’utilizzo che si fa dell’auto sono appena sufficienti a coprire una giornata non troppo impegnativa di spostamenti.

Le batterie si ricaricano in 6 ore attraverso una normale presa di corrente ma, se si possiede un impianto a 380 Volt, in meno di un’ora raggiungono il 100%.

Il cambio automatico la rende un veicolo agilissimo e facile da guidare, ma il prezzo di listino è salato: 29.900,00 euro.

Citroen C-zero

Condivide con Mitsubishi e Toyota il progetto di concezione elettrica e monta lo stesso motore da 67 CV, che permette prestazioni discrete in città.

Sicuramente non si tratta di un’auto che fuori dalle mura cittadine si trova a suo agio e l’autonomia di 150 km con le batterie al 100%, può scendere se si mette sotto sforzo l’auto in mezzo al traffico.

Il già piccolo bagagliaio risulta penalizzato dalla presenza delle batterie che necessitano di 6 ore per essere ricaricate nella totalità da una normale presa di corrente.

Mette in mostra tutto sommato una linea gradevole e aerodinamica e gli interni si presentano particolarmente curati nei dettagli. Dato molto importante sono le emissioni zero di questo veicolo che presenta consumi ridotti.

Come nel caso di altre auto simili costa cara, 30.690,00 euro sono tanti per un’auto innovativa che guarda al futuro ma che sente tutto il peso degli anni di un progetto che offre poca autonomia oggi.

Ultima modifica: 29 Gennaio 2018