Lamborghini Urus Performante fa il giro dell’Europa

1094 0
1094 0

Londra, Magonza, Milano e Parigi, sono le quattro città europee dove la Lamborghini Urus Performante è stata presentata ai clienti nel corso di un esclusivo party caratterizzato dal distintivo DNA lifestyle del marchio. Durante la serata gli ospiti hanno potuto incontrare i representatives e gli esperti prodotto di Lamborghini, che hanno illustrato le caratteristiche del Super SUV appena introdotto sul mercato.

Quattro città, quattro date, circa 1500 ospiti selezionati per scoprire come la Urus Performante stia alzando il livello sotto ogni aspetto. Il Super SUV ha aumentato la potenza di 666 CV, stabilisce il miglior riferimento peso-potenza nel suo segmento con un nuovo design leggero e aerodinamico, un assetto del telaio e una dinamica di guida sportiva con sospensioni semi-attive e una taratura specifica delle modalità di guida, tra cui la nuova modalità Rally dedicata alla versione prestazionale della Urus. La vettura eroga 850 Nm di coppia a soli 2.300 giri/min, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,3 secondi e una velocità massima di 306 km/h.

Per l’anteprima ai clienti del nuovo Super SUV, Automobili Lamborghini ha scelto location spettacolari e inaspettate come Stamford Bridge – lo stadio del Chelsea football club, sito storico dell’antica fabbrica di carri della Renania-Palatinato, l’originale campo milanese del gioco della pelota e il Pavillon Vendôme – che fu anche residenza del poeta Baudelaire.

Il nome codice dell’evento: “Raise the Bar”. In tutti e quattro gli appuntamenti, gli ospiti hanno potuto ascoltare, ammirare e toccare la nuova vettura, oltre a esplorare l’ampia gamma di personalizzazione offerta dal programma Ad Personam. Sono state introdotte vernici nella palette di colori già esistente per Urus, è disponibile una nuova gamma dedicata di cerchi da 22″ e 23″ in tre stili diversi e molteplici finiture, sono stati sviluppati nuovi pneumatici semi-slick orientati alla pista Pirelli P Zero Trofeo R e sono state create nuove combinazioni di colori per gli interni: il tutto per offrire ai clienti attorno al mondo la massima libertà di espressione nella configurazione della loro Urus Performante.

Le parole di Federico Foschini, Chief Marketing and Sales Officer di Lamborghini

Già nel 2018 la Urus ha stabilito un nuovo standard al momento della sua introduzione sul mercato, fondendo il DNA del design Lamborghini con l’expertise tecnologica, dando vita al primo Super SUV al mondo per una nuova era: la Urus Performante invece alza il livello ancora più in alto per il segmento dei SUV“.

Dal punto di vista del design, la Urus Performante è più bassa e più larga e presenta una linea più affilata del cofano e del paraurti che evidenzia la genetica super sportiva del Super SUV, pur mantenendo l’innata eleganza di Urus. L’ampio uso di materiali compositi la rende l’auto con il maggior numero di parti in fibra di carbonio nel suo segmento. Infatti, il cofano, compresa la presa d’aria, sono realizzati in leggera fibra di carbonio in tinta con la carrozzeria o in fibra di carbonio parzialmente visibile che può essere scelto come optional. Il paraurti anteriore e lo splitter in fibra di carbonio sfoggiano nuove linee decise, le nuove prese d’aria anteriori nere esprimono al massimo l’eredità supersportiva del SUV e lo spoiler posteriore di nuova concezione aumenta la deportanza posteriore del 38%, conferendogli la sua firma distintiva.

Sia il feedback ricevuto durante eventi che il portafoglio degli ordini esistente per la Urus Performante indicano che il Super SUV continuerà a scrivere la sua storia di successo. Non ci vorrà molto tempo prima di vedere la Performante circolare su strada o sfrecciare sui circuiti rally o strade bianche, dato che le prime consegne avverranno nel gennaio 2023.

Leggi ora: la prova di QN Motori

Ultima modifica: 28 Ottobre 2022

In questo articolo