Aston Martin, il primo Suv si chiamerà Varekai

2811 0
2811 0

Varekai, sarà questo con tutta probabilità il nome del Suv Aston Martin. Il primo Sport Utility Vehicle nella storia del marchio britannico. La sigla DBX utilizzata per il concept mostrato nel 2015 non sarà quella definitiva. Aston Martin, secondo l’indiscrezione di Auto Express, ha infatti depositato il nome “Varekai”, per auto passeggeri o auto da corsa. Una sottolineatura importante per evitare un conflitto con il Cirque du Soleil, visto che uno dei suoi spettacoli si chiama proprio Varekai.

Si continua quindi sulla strada contraddistinta dallo schema “V”, in casa Aston Martin. Dopo la Vantage, la Vanquish e la Valkyrie, ecco in arrivo Varekai. Il modello sarà prodotto in Galles, a St Athan, i primi prototipi dovrebbero vedere la luce sulla fine di quest’anno, mentre le consegne inizieranno a fine 2019.

Varekai è una parola della lingua Romanì, parlata da rom e sinti, e significa “ovunque“. Una scelta che probabilmente vuole sottolineare il carattere del nuovo Suv, capace di affrontare ogni tipo di terreno. Per l’ufficializzazione del nome, probabilmente Aston Martin sta aspettando un grande evento. Passato il Salone di Ginevra, si potrebbe pensare a Francoforte.

Le indiscrezioni dei mesi scorsi parlano di motori V8 e V12, della trazione integrale (prima volta per una Aston Martin) e di una versione ibrida, che unita al V8 da 4.0 litri AMG dovrebbe erogare 800 cavalli. Niente diesel.

Ultima modifica: 19 Marzo 2018